Politica

Il sindaco diserta manifestazione degli ex deportati

Assenti Allevi e il gonfalone. L'associazione ha scritto al primo cittadino

Il sindaco diserta manifestazione degli ex deportati
Politica Monza, 08 Ottobre 2017 ore 15:51

Anche il sindaco di Monza, Dario Allevi, oltre a quello di Sesto San Giovanni, ha disertato la manifestazione organizzata questa mattina al Parco Nord da Aned e Anpi al Monumento al Deportato.

La manifestazione

E' stata organizzata dalle due associazioni in risposta ad alcuni vandalismi e attentati che di recente hanno colpito i luoghi del genocidio nazista, nei campi di concentramento, tra gli altri, di Auschwitz e Mauthausen.

La lettera

Saputo dell'assenza di sindaco e assessori (e anche del gonfalone della città), venerdì, Giuseppe Valota e Milena Bracesco, presidente e vicepresidente dell'associazione ex deportati hanno scritto ad Allevi.

“Monza tra il '43 e il '45 ha avuto una novantina di deportati. La presenza dell'Amministrazione davanti a un monumento che riteniamo un luogo sacro sarebbe stata importante. E la nostra delusione si è accentuata quando abbiamo appreso che nemmeno il gonfalone del Comune sarebbe stato presente”.

Doppia polemica

L'assenza dell'Amministrazione e del gonfalone hanno fatto il paio con l'analoga decisione presa dal sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano preso di mira proprio in queste ore dall'Anpi.

Seguici sui nostri canali
Necrologie