Troppi attacchi social ai dipendenti comunali. Il sindaco si sfoga: "Basta, meritano rispetto"

La replica di Sartini, primo cittadino di Vimercate, che difende i lavoratori di palazzo Trotti.

Troppi attacchi social ai dipendenti comunali. Il sindaco si sfoga: "Basta, meritano rispetto"
Politica Vimercatese, 20 Giugno 2021 ore 15:30

Attacchi portati ripetutamente ai dipendenti comunali, tramite i Social, con contenuti e toni inaccettabili. Tanto che il sindaco Francesco Sartini ha deciso di affidare al web, nei giorni corsi, una riflessione che richiama di fatto i concittadini ad un maggior rispetto per chi lavora a Palazzo Trotti.

Attacchi social ai dipendenti comunali. Il sindaco si sfoga "Meritano rispetto"

"Scrivo questo messaggio per rendere un doveroso tributo alla professionalità dei dipendenti del Comune, del quale mi onoro di essere sindaco dal 2016 - ha scritto Sartini - In questi tempi, nei quali i social media sono diventati, nel bene e nel male, il mezzo più rapido e potente per veicolare le opinioni, capita spesso che chi lavora per la cosa pubblica sia esposto ad attacchi personali. È capitato di recente, con modalità, toni e contenuti che non possono lasciarmi indifferente".

Un quadro, quello dipinto da alcuni frequentatori dei Social che, secondo il sindaco, non corrisponde alla realtà e alla capacità dei dipendenti del Municipio.

"Senza rispondere nel merito ai singoli post, voglio semplicemente portare la mia testimonianza - prosegue il primo cittadino - Quando mi sono insediato a Palazzo Trotti ho trovato negli uffici del comune persone competenti, capaci e volenterose, che si sono subito messe a disposizione. In qualche caso abbiamo chiesto agli uffici di operare con modalità nuove rispetto al passato e, pur con le difficoltà che ogni cambiamento porta con sé, la risposta è stata sempre positiva e improntata a grande impegno e professionalità".

Inaccettabile criticare senza conoscere la macchina amministrativa

Secondo Sartini è troppo facile e per certi versi inaccettabile criticare senza conoscere il funzionamento della macchina amministrativa e gli impegni degli uffici:

"Agli occhi di chi non conosce la quantità di istanze alle quali gli uffici del Comune devono fare fronte, è normale che risulti più evidente il singolo caso in cui una risposta non arriva nei tempi e nei modi sperati (mai per scarsa volontà) e che passino invece inosservate tutte le volte, che sono la stragrande maggioranza, in cui il lavoro viene portato avanti con puntualità e con ottimi risultati. Quello che accade, quindi, frequentando i social, è di trovare spesso polemiche o proteste per singoli disservizi o ritardi e molto più raramente il ringraziamento per l’immenso lavoro svolto. Questo ringraziamento lo voglio quindi portare io, oggi, a nome mio e di tutta la Giunta comunale".

Necrologie