La scelta a Vedano al Lambro

Una strada per il magistrato ucciso dalla mafia – FOTO

Una via intitolata al giudice Rosario Livatino, che perse la vita nel 1990 per la sua battaglia alla criminalità organizzata

Una strada per il magistrato ucciso dalla mafia – FOTO
Politica Monza, 14 Dicembre 2020 ore 14:08

Presto a Vedano al Lambro ci sarà una nuova via intitolata a uno dei principali personaggi italiani protagonisti della lotta alla mafia e alla criminalità organizzata.

Una via per dire “basta” alla mafia

Procedono spediti i lavori per la realizzazione della nuova strada dedicata al magistrato Rosario Livatino, ucciso dalla Stidda nel 1990. Il nuovo tracciato, completamente pedonale, collegherà gli accessi della scuola elementare Giovanni XXIII di via Monti con viale Rimembranze.

La scelta di dedicare la via al giudice è stata presa dalla Giunta del sindaco Renato Meregalli e vuole avere un forte significato civico, oltre che di impegno educativo e sociale.

Penso che dedicare una strada a chi ha perso la vita per il bene della società sia una cosa importantissima – ha sottolineato il primo cittadino – Un valore ancora più importante lo si da se questa strada, ogni giorno, sarà percorsa da decine e decine di studenti: deve essere un segno di educazione civica.

Lungo il vialetto verranno posate anche delle targhe con la storia del magistrato. Un percorso che, ogni giorno, sarà attraversato dai ragazzi della scuola elementare del paese e che ha lo scopo di sensibilizzare loro e le famiglie su un tema importantissimo: quello della battaglia alla criminalità organizzata.

2 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità