Acea Energia e l’impatto del Covid-19 sul mondo energetico

La risposta di Acea Energia, storica azienda attiva nel settore luce e gas, alle sfide della modernità: al centro resta sempre il cliente

Acea Energia e l’impatto del Covid-19 sul mondo energetico
14 Novembre 2020 ore 15:06

La pandemia ha avuto un pesante impatto sul mondo dell’energia e di conseguenza anche sugli operatori di settore. Come la storia insegna, dopo un grande shock per le economie mondiali, si arriva alla modifica dei modelli di consumo del cliente e ai modelli di business delle aziende di settore. Siamo nel bel mezzo della transizione energetica, in cui tutti siamo coinvolti. Termini come generazione green, e-mobility, efficienza energetica, digitalizzazione ed economia circolare sono ormai sentiti o utilizzati tutti i giorni. La risposta di Acea Energia alla crisi non è tardata ad arrivare, partendo comunque da un punto fermo che la contraddistingue da sempre: la figura del cliente è centrale.

L’energia come stile di vita

Soprattutto oggi servono soluzioni evolute ed ecosostenibili, in grado di rappresentare la quotidianità delle future smart cities. Mai come in questo momento, c’è necessità di competenza, vicinanza, chiarezza ed empatia. E ovviamente di innovazione. Tutto ciò in Acea Energia si traduce in proposte concrete, semplici e ad alto valore tecnologico. Il focus di Acea Energia si concentra sempre più sull’eccellenza della customer journey (“il percorso del consumatore”) e sulla relazione col cliente, facendo leva sulla digitalizzazione dei processi e di accesso ai servizi, e su una contestuale customer experience fisica. Non soltanto nell’ambito della commodity, luce e gas, ma anche su nuovi prodotti a valore aggiunto. L’obiettivo è offrire un servizio di qualità ai cittadini. Percorso in cui è importante anche rafforzare le competenze delle persone e promuovere una cultura di sicurezza sul lavoro.

AE riconfigura i modelli di vendita

Fino all’inizio del 2020 i modelli di vendita nel campo dell’energia utilizzavano i canali tradizionali del porta a porta o del teleselling. La pandemia ha rimescolato le carte e le aziende di vendita, oltre a ridurre il numero di venditori, hanno riconfigurato i loro canali. In corso c’è un’autentica riorganizzazione, in cui la digitalizzazione sarà un driver fondamentale. Acea Energia a tal proposito ha lanciato un programma di Exxelleration. Questo termine è la crasi di due vocaboli che per Acea Energia sono due parole d’ordine. La prima è Accelerare nella digitalizzazione dei processi, ridisegnando percorsi di gestione del cliente strutturati per sfruttare tutte le opportunità di contatto, generazione lead, upselling e crosseling. La seconda è Eccellenza, ovvero concepire tale modello nell’ottica di una customer experience eccellente in linea con le aspettative del cliente.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia