Sponsorizzato

Al via il crowdfunding su Recrowd per la riqualificazione PNRR di una scuola a Lecco

Al via il crowdfunding su Recrowd per la riqualificazione PNRR di una scuola a Lecco
Pubblicato:
Aggiornato:

Il Pnrr  è il programma con cui il governo intende gestire i fondi del Next generation Eu. È lo strumento di ripresa e rilancio economico introdotto dall’Unione europea per risanare le perdite causate dalla pandemia. Il Pnrr italiano ha una struttura articolata che varia dalla transizione ecologica a quella digitale, dalla sanità alla scuola, dai trasporti alla giustizia. In questo contesto, si inserisce la raccolta finanziamenti tramite la piattaforma Recrowd, con l'obiettivo di sostenere la riqualificazione il progetto di ristrutturazione dell'asilo e della scuola di infanzia a Valletta Brianza, in provincia di Lecco, in Piazza Stazione 4.

La società Sterema si occuperà dei lavori di riqualificazione, concretizzando un progetto che rientra tra quelli approvati dal Pnrr (Piano Nazionale Resistenza e Resilienza). a realizzare gli obiettivi di crescita e sviluppo a livello locale. Alla data di oggi la legge prevede che i lavori, e la rendicontazione degli stessi, debba avvenire entro il 31/12/2025.

L'obiettivo del Comune è quello di creare una struttura nuova e tecnologica da mettere al servizio della comunità. Saranno utilizzati i fondi stanziati dalla comunità Europea attraverso il PNRR e, allo stesso tempo, viene attivato un lending crowdfunding su Recrowd consentendo così di avere dei vantaggi concreti.

I vantaggi di portare quest'opera sulla piattaforma Recrowd

Sterema ha scelto di portare questo progetto sulla piattaforma Recrowd per tre motivi principali. Il primo è quello legato alla finanza: il Comune ha già i fondi a disposizione, poiché già stanziati tramite il PNRR, e il pagamento dello stato avanzamento dei lavori è a ogni 300.000,00 € di prodotto eseguito. Quindi, la richiesta agli investitori è quella dell’importo necessario a eseguire i lavori per poterli chiudere molto velocemente.
Il secondo è la bontà del progetto, che fa sì che in questo caso non si debba rispondere alle leggi di mercato, aspettando per esempio - come avviene nelle opere di edilizia privata - di vendere per poter restituire agli investitori.
Il terzo aspetto da considerare è la portata innovativa del progetto: nessuna piattaforma di crowdfunding fino a oggi ha mai proposto agli investitori qualcosa legato al mondo dei lavori pubblici, con finanzia già stanziata.
La raccolta quindi mira a raggiungere la somma di 1,4 milioni di euro, che come già detto contribuirà alla copertura dei costi di ristrutturazione e alle attrezzature necessarie.

Il lending crowdfunding per la prima volta in un'opera pubblica

Questo progetto segna un passo avanti significativo per il mondo del lending crowdfunding, poiché rappresenta la prima volta che Recrowd si impegna in una raccolta per un'opera pubblica.
Come funziona? Recrowd è una piattaforma di lending crowdfunding che permette a tutti di investire nel mercato immobiliare.
Il lending crowdfunding, chiamato anche social lending immobiliare o peer–to–peer lending, è un’innovativa modalità di finanziamento che permette ad una folla di privati di investire, tramite un portale web, su determinati progetti immobiliari. È volto alla democratizzazione dell'investimento sul mattone, in quanto si può partecipare a partire da 250 euro.
Proprio per questo è anche un mezzo per ottenere dei prestiti veloci senza passare dalle banche. In più è un’opportunità favorevole per coloro che cercano un investimento con rendimenti interessanti.

Un investimento sul territorio e sul futuro

Nel caso specifico della scuola lecchese, i finanziamenti per il progetto provengono dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Questo comporta che Recrowd garantisce tempi molto più rapidi, senza aspettare la fine dell'esecuzione lavori. Gli interessi verranno restituiti trimestralmente.
In sintesi, questo progetto di raccolta fondi con Recrowd rappresenta un'opportunità unica per la comunità di contribuire attivamente alla realizzazione di un'opera pubblica di grande valore sociale ed educativo. La combinazione di innovazione tecnologica, velocità di esecuzione e il sostegno del PNRR renderanno possibile la realizzazione di un ambiente educativo di qualità per le generazioni future.

Dettagli dell'operazione

Polo scolastico dell’infanzia a Valletta Brianza (LC)

  • Investimento minimo per partecipare alla raccolta: €20.000
  • Interessi trimestrali
  • Interesse medio annuo 14%

Per scoprire di più su questo progetto e sulle opportunità di investimento visita il sito Recrowd

Seguici sui nostri canali
Necrologie