Idee & Consigli

Disegnatori meccanici: tante offerte di lavoro in Brianza

Disegnatori meccanici: tante offerte di lavoro in Brianza
Idee & Consigli 28 Giugno 2022 ore 17:02

Diventare disegnatore meccanico può essere davvero una prospettiva allettante: in provincia di Monza e Brianza, come anche in molte altre zone d’Italia, le offerte di lavoro relative a questa figura stanno divenendo sempre più numerose.

È sufficiente una semplice ricerca in rete, magari con chiavi di ricerca del tipo “disegnatore meccanico monza”, per rendersi conto che le possibilità sono davvero tantissime.

Prendendo come riferimento uno dei più noti portali dedicati alla ricerca di lavoro, ovvero Infojobs, effettuando una ricerca per la keyword “disegnatore” e limitando i risultati alla sola provincia di Monza e Brianza, si possono notare tante offerte recenti ed ancora attive.

Ma chi è esattamente il disegnatore meccanico? O meglio, cosa è chiamato a fare nell’azienda in cui lavora? Andiamo subito a scoprirlo.

Oggi la progettazione industriale è completamente digitale

Oggi la tecnologia si è ritagliato degli spazi sempre più importanti nel mondo dell’industria: i progressi degli ultimi anni sono stati davvero enormi e hanno riguardato sia le fasi realizzative in senso stretto (si pensi ad esempio alla moderna stampa digitale) sia le fasi di progettazione.

È soprattutto la progettazione industriale a ricoprire, oggi, un ruolo da protagonista per quel che riguarda la tecnologia: l’impiego di specifici software, infatti, consente non solo di compiere tutte le azioni necessarie in maniera agevole ed efficiente, ma assicura anche un livello di precisione che con le soluzioni tradizionali non sarebbe neppure immaginabile.

Per le aziende, dunque, diviene fondamentale avere nel proprio staff dei professionisti che possano occuparsi con piena padronanza delle attività progettuali digitali: sono proprio questi, appunto, i disegnatori meccanici.

Più esattamente, il disegnatore meccanico è quel lavoratore che dovrà essere in grado di utilizzare al meglio le strumentazioni informatiche in dotazione dell’azienda, quindi i cosiddetti software CAD, acronimo di computer-aided design, con cui si esegue il progetto, e anche programmi più specifici: società specializzate come Tebis propongono, ad esempio, dei simulatori CNC, tramite cui l’impresa può pianificare nel dettaglio produzione, programmazione e verifica finale del processo.

Chiarito cosa faccia il disegnatore meccanico e posto che, come detto, in questo settore le opportunità lavorative stanno crescendo sempre di più, poniamoci un’altra domanda interessante: come si può diventare disegnatore meccanico?

Come diventare un disegnatore meccanico

Sicuramente quella del disegnatore meccanico è una professione prettamente tecnica e, in quanto tale, le concrete abilità operative del lavoratore hanno un’importanza primaria.

Può sicuramente essere un elemento positivo il fatto di poter vantare una laurea ad indirizzo tecnico, ad esempio in ingegneria, questo tuttavia non è fondamentale, anzi, come si può notare visionando i tanti annunci attivi a Monza e Brianza e anche in altre province italiane, il titolo di studio richiesto è quasi sempre il diploma di scuola superiore.

Per divenire un disegnatore meccanico, dunque, l’ideale è sviluppare una certa esperienza pratica, alla luce di questo può essere senz’altro una buona idea quella di seguire un corso di formazione specifico, allo stesso modo anche un’esperienza di stage aziendale può essere assai utile.

Un know-how del genere può essere “speso” assai facilmente nel mondo del lavoro: considerando che la tecnologia sarà sempre più protagonista delle produzioni industriali, in un futuro non lontano praticamente tutte le aziende che si occupano di produzione in modo autonomo, dunque senza esternalizzare alcuna fase, dovranno avere nel proprio team almeno un disegnatore meccanico.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie