Idee & Consigli
Viaggi e vacanze

La “casa mobile”, la nuova tendenza del turismo sostenibile 

La “casa mobile”, la nuova tendenza del turismo sostenibile 
Idee & Consigli 23 Maggio 2022 ore 15:24

Si sta sviluppando rapidamente anche in Italia un nuovo modo di fare turismo: l’utilizzo di una casa mobile. Il vantaggio è subito evidente: trascorrere una vacanza con tutti i confort legati a un’abitazione vera e propria. Ormai, infatti, il livello di qualità estetica, di sostenibilità e di design assicurato da questa tipologia di costruzioni è pari, se non superiore, a quello di una casa tradizionale.

Come in tutte le cose, però, per essere certi di non affidarsi a persone sbagliate, è indispensabile rivolgersi a professionisti del settore, capaci di accompagnarti passo a passo verso questa nuova esperienza. A tal proposito, scopri BHI e le sue proposte: resterai affascinato dai passi in avanti che ha fatto il settore delle case mobili negli ultimi anni.

Un trend che sta coinvolgendo soprattutto campeggi, tour operator e distributori, pronti a dotarsi di una casa mobile per assicurare una vacanza confortevole a tutti i loro ospiti. Non mancano nemmeno gli utenti privati che vogliono acquistare direttamente una casa mobile, non solo per posizionarla nelle aree dedicate nei camping, ma anche per viverci tutto l’anno. Per ora queste cose le abbiamo viste accadere solo nei film, ma grazie alla casa mobile può diventare realtà vivere per sei mesi in una località di mare e per altri sei mesi in collina o in montagna. Le caratteristiche di una “mobile home” sono presto dette: si va da una grandezza che può oscillare dai 20 ai 40 metri quadrati, con la disponibilità di due o più camere, con gli spazi già arredati e cucina attrezzata con gli elettrodomestici. Una vera seconda casa in cui trascorrere il tempo libero, che può essere acquistata “chiavi in mano”, senza dover sottostare allo stress e alle lungaggini burocratiche tipici di chi preferisce affidarsi a un’abitazione tradizionale. Anche perché un vero professionista del settore, oltre alla fase di vendita e alla consegna, si occuperà anche di offrire un servizio post-vendita. E per chi non può permettersi una casa mobile nuova, è possibile acquistarne una di seconda mano.

Una soluzione che, come già accennato, non solo è orientata al confort, ma che alla sostenibilità, con l’impiego di materiali rispettosi dell’ambiente e a basso impatto. Infine, le “mobile home” sono efficienti anche dal punto di vista energetico, e di questi tempi, risparmiare in tal senso più rappresentare un vero valore aggiunto. Quindi, se hai voglia di buttarti a capofitto nel mondo delle case mobili, non resta che provare, cominciando con un’esperienza in un camping per il periodo estivo. Se il colpo di fulmine andrà a buon fine, la “mobile home” diventerà la tua abitazione abituale!

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie