Idee & Consigli

Perché la VPN è un programma popolare da utilizzare in Italia nel 2022?

Perché la VPN è un programma popolare da utilizzare in Italia nel 2022?
Idee & Consigli 24 Giugno 2022 ore 15:38

L’evoluzione digitale ha compiuto passi in avanti giganteschi negli ultimi anni, mettendoci nella condizione di poter fare cose inimmaginabili fino a poco tempo fa. Se solo ci fermassimo a pensare per un solo momento a come è oggi la nostra vita grazie a personal computer sempre più performanti e a connessioni a internet sempre più stabili e veloci, ci renderemmo conto di come siano cambiate, probabilmente per sempre, le nostre abitudini quotidiane. Una rivoluzione che ha investito le nostre esistenze in ogni aspetto, innanzitutto nel mondo del lavoro, migliorando esponenzialmente la produttività e l’efficienza dei processi quotidiani.

Al giorno d’oggi in pochissimo tempo possiamo inviare e ricevere e-mail sulla nostra casella di posta elettronica, scannerizzare documenti e condividerli con colleghi e clienti dall’altra parte del mondo, organizzare presentazioni in un battito di ciglia senza essere in ufficio e potendo lavorare in molti casi del tutto in autonomia. Senza contare quali sono gli sviluppi che la tecnologia ha reso possibile grazie all’intelligenza delle cose, che ci permette adesso di controllare da remoto macchinari di qualsiasi tipo, dalle presse meccaniche dell’industria metallurgica, agli impianti di irrigazione in agricoltura, ai micro-laser adoperati in medicina nella chirurgia di precisone.

VPN: la soluzione tecnologica per proteggere la privacy

Le possibilità non si esauriscono al mondo del lavoro. Adesso, per esempio, possiamo fare acquisti online in qualsiasi momento, collegandoci comodamente a una piattaforma di e-commerce. Tutto questo presuppone evidentemente la messa in rete dei nostri dati personali, che hanno la necessità di essere protetti per non finire in mani sbagliate. Per farlo, basta ricorrere a una rete privata virtuale: su VPN download c’è la possibilità di mettere al sicuro la propria connessione e navigare senza correre il rischio che la nostra privacy possa essere violata da cybercriminali. D’altronde il rischio di finire truffati su internet è sempre più alto.

Come funziona una VPN, rete privata virtuale

Ogni dispositivo con cui ci colleghiamo a internet riceve e invia costantemente dati, da e verso l’esterno. Non solo lo smartphone e il personal computer, ma anche la smart tv che abbiamo in salotto, l’impianto di domotica con cui regoliamo l’allarme antifurto, oppure l’assistente vocale che utilizziamo ogni giorno in cucina. Potenzialmente sono tutte tecnologie che condividono informazioni in rete. Per evitare che queste informazioni possano essere intercettate, rubate e utilizzate per secondi fini criminosi, la soluzione ideale è connettersi attraverso una VPN. La rete privata virtuale, innanzitutto, ricorre alla crittografia dei dati, rendendoli inservibili all’esterno.

Il traffico poi, prima di arrivare a destinazione, viene veicolato attraverso i server della VPN. In questo modo il sito di atterraggio non sarà a conoscenza della reale origine dei dati, ovvero quella dei vostri dispositivi, perché di fatto la posizione è celata. I vantaggi di una VPN sono numerosi, perché in questo modo sarà possibile navigare senza restrizioni dovute alla geolocalizzazione. Per esempio, nel caso in cui ci trovassimo all’estero per lavoro o per motivi personali e avessimo voglia di continuare a vedere la nostra serie tv preferita su una piattaforma di streaming, grazie alla VPN non avremmo restrizioni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie