L'idea

Covid19, le Canossiane lanciano le challenge a distanza

La scuola di viale Petrarca sta sperimentando un progetto davvero originale.

Covid19, le Canossiane lanciano le challenge a distanza
Monza, 19 Marzo 2020 ore 16:47

Covid19, le Canossiane lanciano alcune challenge a distanza per permettere a tutti gli studenti di proseguire le attività didattiche, anche quelle di educazione motoria.

Codiv19, la sfida delle Canossiane

Nessuno può negare che l’emergenza dettata dall’espansione in tutta la Penisola del Covid19 non abbia innescato tutta una serie di reazioni creative pur di trovare soluzioni ad alcune problematiche. Le scuole, poi, sono una vera e propria palestra dell’inventiva, perché tutti gli insegnanti (coordinati dai dirigenti scolastici e dagli uffici territoriali regionali) si stanno impegnando per dare continuità ai percorsi educativi intrapresi, tenendo conto delle difficoltà oggettive nel dover utilizzare solo piattaforme telematiche. Eppure ogni giorno si scopre qualcosa di nuovo. Come alle Canossiane di Monza, per esempio, dove si sta già sviluppando un progetto di educazione motoria a distanza sfruttando il web e il linguaggio dei giovanissimi.

Covid19, challenge di educazione motoria

La didattica a distanza si può fare anche nell’ora di Educazione Motoria. In un modo particolare per gli studenti dei Licei e della Scuola Secondaria di 1° grado. Infatti nei giorni scorsi si sono sfidati in una challenge a distanza, indetta dei docenti di Educazione motoria. Tutti gli studenti hanno dovuto svolgere un’attività fisica, indicata dai docenti mediante una scheda caricata sul Registro elettronico: addominali «set up». La challenge consisteva nel farne il numero massino in 30 secondi. Per documentare le loro perfomance, gli studenti hanno realizzato un video, che hanno poi inviato ai docenti. Vincitori di questa prima challenge sono stati Pietro Pelizzari e Marra Giulia per i Licei; Andrea Corti e Matilde Francavilla per Secondaria di 1° grado. “Bravissimi i nostri studenti e complimenti ai docenti per la bella idea – hanno fatto sapere dalla scuola – 
Aspettiamo ora i risultati della prossima challenge (ce ne sarà una ogni settimana). Oltre a questa challenge, svolgono anche un’altra attività, sempre indicata dai docenti mediante scheda di allenamento. Il tutto integrato da una lezione settimanale online mediante Meet (la lezione online per ora con alcune classi, ma verrà estesa a tutte). n’idea dei nostri docenti: prof.ssa Fabiola Giudetti e prof. Davide Malvisini”.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia