Scuola
Il progetto a Lissone

Da studenti a registi: un docufilm con i segreti della città

I ragazzi dell'Europa Unita-Enriques hanno realizzato "Lissone che passione!". La "prima" martedì all'arena estiva della scuola Buonarroti

Da studenti a registi: un docufilm con i segreti della città
Scuola Monza, 22 Luglio 2022 ore 09:33

Da studenti a registi. A Lissone i ragazzi dell'istituto tecnico e del liceo hanno realizzato un docufilm per raccontare tutti i segreti della città.

Lissone, da studenti a registi

«Lissone... che passione!». Questo il titolo del docufilm realizzato dagli studenti dell’istituto superiore Enriques-Europa Unita.

Un viaggio attraverso i segreti della Capitale del mobile realizzato nel progetto «Motore, azione» realizzato anche grazie alla professionalità della casa cinematografica Gpg Film.

Sono molto soddisfatto del prodotto e di come i ragazzi hanno lavorato durante questi mesi di produzione. Il lavoro è ben fatto ed è stato realizzato con i mezzi messi a disposizione dalla scuola.

Ha spiegato il regista lissonese Filippo Grilli che li ha accompagnati in questo affascinante percorso di alternanza scuola lavoro patrocinato anche dall'Amministrazione comunale.

4 foto Sfoglia la gallery

Un percorso formativo

Un progetto ambizioso, proposto nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, che ha avuto l’obiettivo di dare un’infarinatura generale e gli strumenti necessari per diventare dei veri videomaker.

Hanno partecipato 12 ragazzi tutti delle terze sia del liceo scientifico che dell’istituto tecnico. Li ho trovati davvero motivati e agguerriti, è stato davvero un piacere lavorare con loro e trasmettere delle competenze che potranno esser loro utili nel mondo del lavoro - ha sottolineato - Si sono avvicinati, partendo da zero, al mondo del videomaking. Si sono alternati a lezioni teoriche a esercitazioni sul campo.

Il documentario, ormai completato, sarà proiettato in anteprima (a ingresso gratuito) martedì 26 luglio alle 21.30 nell’arena estiva allestita nel cortile della scuola elementare Buonarroti di viale dei Platani.

Molte le interviste

Il docufilm è una raccolta di interviste legate al mondo dell’imprenditoria, dello sport e dell’arte, della cultura e della religione della città.

Abbiamo intervistato il patron delle storiche aziende Brugola, ma anche lo storico locale Silvano Lissoni e altri esponenti di spicco della nostra Lissone - ha precisato Grilli - Abbiamo anche avuto l’onore di intervistare monsignor Pierantonio Tremolada, lissonese e vescovo di Brescia.

Insomma, una vera full immersion in un mondo, quello del cinema, che i giovani sono abituati a vivere solo da spettatori.

Per me questo progetto ha avuto un risultato stratosferico. Tutti gli studenti hanno contribuito, hanno fatto proposte e hanno lavorato attivamente per il buon successo del prodotto. I nostri ragazzi hanno avuto la possibilità di imparare cose utili sia nel mondo del lavoro che conoscere alcuni aneddoti e parte della storia della città in cui vivono e studiano, sono davvero molto soddisfatto e come me lo sono anche i docenti e la direzione dell’istituto Europa Unita che ci ha sostenuti nell’impresa.

Ha concluso Filippo Grilli, in attesa della prima assoluta in programma per martedì nell'arena estiva allestita nel giardino del plesso di viale dei Platani.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie