Sarà completamente rifatto il tetto

Lavori per 700mila euro per la scuola Casati e il palazzetto

I lavori si dovrebbero concludere entro l'inizio dell'anno scolastico.

Lavori per 700mila euro per la scuola Casati e il palazzetto
Vimercatese, 22 Giugno 2020 ore 14:14

Estate di cantieri per la scuola Casati di Usmate e il palazzetto dello sport di via Luini. Sopra il plesso scolastico si installerà un tetto fotovoltaico.

Interventi importanti alla scuola Casati e in via Luini

Due interventi di primaria importanza, entrambi collegati all’efficientamento energetico, che permetteranno di riqualificare la Scuola Primaria Casati e il Palazzetto Polifunzionale di via Luini. Due cantieri che consentiranno ad alunni e sportivi di poter fruire dall’inizio del mese di settembre di spazi esteticamente più gradevoli e meno “dispensivi” a livello energetico.

“Si tratta di due importanti opere che prendono il via proprio in questi giorni – afferma Lisa
Mandelli, Sindaco di Usmate Velate –. Ringrazio tutto l’Ufficio Tecnico Comunale che in questi
mesi si sta spendendo con particolare energia per garantire l’attuazione dei tanti obiettivi che la
mia Amministrazione Comunale ha in essere non solo per quest’anno, ma anche per i prossimi. I
cantieri che partono sono infatti il frutto di un lavoro spesso iniziato mesi fa, che ora diviene visibile
e già nel mese di settembre potrà essere fruito da tante bambini e ragazzi”.

Un costo totale di 700mila

La Scuola primaria “Casati” sarà interessata da un importate intervento di efficientamento energetico che prevede il rifacimento del manto di copertura con l’installazione di un impianto fotovoltaico e di termovalvole, la sostituzione dei serramenti, il posizionamento di glisser oscuranti e di un isolamento esterno. Da cronoprogramma, i lavori termineranno entro l’inizio delle lezioni del mese di settembre: operai al lavoro tutta l’estate e cantiere che entrerà a pieno regime non appena si sarà concluso un secondo intervento, già però avviato nelle scorse ore con l’inizio
ufficiale dei lavori.

“Questi due cantieri avranno un costo complessivo di quasi 700mila euro, una cifra davvero
importante per la nostra realtà – ribadisce Mario Sacchi, assessore con delega al Patrimonio
Edilizio Comunale e all’Efficientamento Energetico – di questi, 550mila euro sono stati ottenuti
accedendo a fondi perduti europei: un importante risultato che ci permette di avviare due
interventi ormai necessari per due fra le strutture più utilizzate del nostro territorio che vogliamo
rendere all’avanguardia favorendo una sensibilità verso il contenimento degli sprechi già nelle più
giovani generazioni”.

Il costo totale dei due interventi è di 690mila euro. Di questi, 552mila euro provengono da fondi europei e 138mila sono stati finanziati nel luglio 2019 attraverso l’avanzo di bilancio. Oltre a questo, il Comune realizzerà alla scuola Casati l’adeguamento alle nuove misure di sicurezza previste dai Vigili del Fuoco per complessivi 37mila euro finanziati grazie alla partecipazione, lo scorso febbraio, ad un bando del MIUR per adeguamento delle strutture
scolastiche.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia