Scuola
Preparativi in corso a Lissone

Salone del Mobile: l'istituto Meroni c'è!

La storica scuola superiore di via Stoppani parteciperà alla tradizionale vetrina internazionale del design di Milano

Salone del Mobile: l'istituto Meroni c'è!
Scuola Monza, 10 Aprile 2023 ore 11:09

Salone del Mobile, tutto pronto e l'istituto Meroni di Lissone si prepara per la vetrina internazionale più prestigiosa del settore del mobile-arredo-design.

Salone del Mobile, il Meroni ci sarà

Spetterà allo storico istituto superiore Meroni rappresentare la «Capitale del mobile» al Fuorisalone e al Salone del mobile di Milano.

Dopo l’annuncio della mancata adesione del Comune alla prestigiosa vetrina internazionale dedicata al comparto del legno-design, che chiama nel capoluogo lombardo migliaia di persone che arrivano da tutto il mondo, la scuola superiore di via Stoppani, invece, ha confermato la sua partecipazione.

Saremo l’unica scuola superiore statale a partecipare con i nostri lavori nell’area dedica al “Brianza design e innovazione”. Saremo presenti sia al Salone del Mobile in fiera che al Fuorisalone nella prestigiosa cornice del Parco Sempione.

Ha sottolineato, orgoglioso, il vicepreside Lucio Casciaro.

Ecco i progetti dell'istituto

Se il progetto iniziale di organizzare un percorso unitario anche con Comune e Confartigianato - come proposto nelle ultime edizioni della kermesse - è sfumato, il Meroni non si è dato per vinto e ha proseguito nella sua strada di eccellenza artigiana.

Il tema di quest’anno sarà il “Mobile significante”, per il percorso del Salone proporremo la rivisitazione di un mobile antico e riadattato in versione moderna. Si tratterà di una consolle modulabile a parete. Ci stanno lavorando i nostri ragazzi nel Percorso per le competenze trasversali e l'orientamento, l’ex alternanza scuola-lavoro.

Ad accompagnare i ragazzi oltre alla professoressa Carmen Petrungaro anche le aziende del territorio che da sempre collaborano con l’istituto di via Stoppani: «Sono coinvolti anche Rimadesio per le componenti in vetro e l’azienda artigiana di Roberto Galbiati per la parte in legno. I ragazzi sono contenti ed entusiasti».

Non mancherà il Fuorisalone

Poi c’è il percorso legato alle iniziative collaterali legati al panorama del prestigioso Fuorisalone.

In questo caso le attività saranno concentrate nell’area del Parco Sempione, dietro al Castello Sforzesco di Milano - ha precisato il vicepreside - Il tema che abbiamo scelto in questo caso è legato al riciclo. Infatti con gli scarti di mobili rotti o da buttare verranno proposte delle nuove componenti d’arredo, un bel modo anche per lanciare un messaggio legato alla sostenibilità ambientale.

Anche in questo caso il tema è legato al «Mobile significante», ispirato al terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, realizzato con materiale di recupero di altri mobili provenienti dalle discariche.

L’esposizione al Parco Sempione sarà allestita dalla «Ddn-rivista digitale di diffusione del design» e il lavoro degli studenti è coordinato dalla professoressa Rosa Torre del corso di Progettazione e produzione con l’indispensabile aiuto dei colleghi «maestri» dei laboratori di falegnameria.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Seguici sui nostri canali
Necrologie