Seregno

Il Salone dell’orientamento in edizione digitale

A causa dell’emergenza sanitaria, cancellato il tradizionale campus per la scelta della scuola dopo la terza media. Il Comune ha realizzato un portale on line

Il Salone dell’orientamento in edizione digitale
Seregnese, 10 Novembre 2020 ore 14:20

A causa dell’emergenza sanitaria, il tradizionale Salone dell’orientamento viene proposto in modalità on line. Il campus per la scelta della scuola dopo la terza media diventa un portale: www.campus.seregnonotizie.com.

Salone dell’orientamento in digital edition

L’emergenza Covid cancella anche il Salone dell’orientamento, il tradizionale campus promosso dal Comune di Seregno rivolto agli studenti che devono scegliere l’indirizzo di studio della scuola superiore.  La manifestazione, che solitamente si svolgeva presso la scuola media Don Milani di Seregno, non era compatibile con le norme sul distanziamento sociale. In sostituzione all’evento in presenza, è on line il portale www.campus.seregnonotizie.com, con tutte le informazioni sulle scuole superiori di Seregno e dei Comuni contermini e un quadro complessivo dell’offerta formativa sul territorio.

Una trentina le scuole presenti on line

Ad oggi sono una trentina le scuole presenti nel sito predisposto dal Comune, che potrà essere ulteriormente aggiornato nei prossimi giorni. L’invito a presentare la proposta didattica sul web è stato esteso a tutti gli istituti superiori che, negli anni passati, hanno presenziato al campus, al quale partecipavano migliaia di persone fra studenti e genitori.

“Siamo vicini ai nostri studenti”

«La rinuncia al Salone dell’orientamento è una delle tante che abbiamo dovuto sopportare per la pandemia in atto e la consideriamo una parentesi del tutto transitoria – commenta Federica Perelli, assessore all’Istruzione – Ci impegniamo sin d’ora a proporlo il prossimo anno, confidando che le circostanze lo consentano. Abbiamo voluto proporre il Salone dell’orientamento digital edition per testimoniare la nostra attenzione e la nostra vicinanza agli studenti dell’ultimo anno della scuola media, chiamati quest’anno, pur in un contesto molto complicato, a compiere una scelta determinante per il loro futuro».

Torna alla home page

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia