Menu
Cerca
Limbiate

Stop allo spreco alimentare, premiate le classi virtuose

L’assessore all’Istruzione Agata Dalò nelle scuole per la conclusione del progetto: "I bambini erano entusiasti"

Stop allo spreco alimentare, premiate le classi virtuose
Scuola Desiano, 08 Giugno 2021 ore 17:41

Stop allo spreco alimentare, premiate le classi virtuose. L’assessore all’Istruzione Agata Dalò nelle scuole per la conclusione del progetto: "I bambini erano entusiasti"

Stop allo spreco alimentare, premiate le classi virtuose

Sei scuole primarie di Limbiate, per un totale di diciotto classi, hanno partecipato al progetto di educazione alimentare per sensibilizzare i bambini a ridurre gli sprechi. Giovedì la premiazione delle tre classi più virtuose da parte dell’assessore all’Istruzione Agata Dalò, che ha fatto il giro delle scuole del Comprensivo Fratelli Cervi e di via Pace. In questa iniziativa si sono distinte la 5A della Marco Polo, la 3A della Anna Frank, 5A della Marconi, sono le classi dove gli alunni hanno prodotti meno scarti riguardo il cibo consumato in mensa.

Per tutti una borraccia in acciaio

L’iniziativa è stata promossa dall’Amministrazione comunale in collaborazione con Sodexo, gestore del servizio di refezione scolastica. Tutti i bambini partecipanti hanno ricevuto in omaggio una borraccia in acciaio, come segno di attenzione per la riduzione del consumo di plastica. "I bambini hanno ben compreso l’importanza di non sprecare il cibo - ha notato l’assessore - durante le "premiazioni" ho trovato bambini entusiasti".

A Ceresolo accoglienza con l'inno italiano

Dalò è rimasta particolarmente colpita dall’accoglienza degli alunni di quinta della Marco Polo a Ceresolo: "Hanno cantato l’inno di Mameli completo e tutti i bambini indossavano la fascia tricolore, è stato molto coinvolgente". Quindi il ringraziamento alle insegnanti: "Hanno passato il messaggio in maniera appropriata e hanno gestito i bambini durante l’ora di refezione, mi dispiace che all’iniziativa non abbia partecipato la primaria di via Cartesio".

Necrologie