Sport

Calcio Serie C Monza-Triestina 1 a 1, Granoche rovina la prima di Berlusconi al Brianteo

In campo il miglior Monza da inizio stagione, ma il gol di Negro al 22' del secondo tempo non basta per vincere. Il racconto della partita e i commenti dalla sala stampa

Calcio Serie C Monza-Triestina 1 a 1, Granoche rovina la prima di Berlusconi al Brianteo
Sport Monza, 14 Ottobre 2018 ore 16:47

Calcio Serie C Monza-Triestina 1 a 1. Bella partita tra due squadre solide. Per quanto visto in campo il Monza avrebbe meritato senz'altro di più perché quella che è andata in scena stasera è forse la partita migliore dei biancorossi in questo primo scorcio di campionato. Voto dieci al pubblico accorso in massa al Brianteo sia per il big match, sia per accogliere degnamente Silvio Berlusconi e Adriano Galliani all'inizio di una nuova avventura nel mondo del calcio. Di Negro il primo gol dell'era Berlusconi. Quest'ultimo intercettato dai giornalisti dopo la partita si è detto soddisfatto per quanto visto in campo. Ha anche aggiunto che il rigore contro a suo giudizio non c'era e che nel primo tempo, al contrario, con ogni probabilità ce n'era uno per i biancorossi.

Sala stampa, Zaffaroni: «E' stato il Monza migliore. Berlusconi ci ha emozionato»

«Abbiamo fatto una grande partita. Avremmo potuto capitalizzare di più. Poi un episodio ci ha condannato. Dispiace perché la qualità della prestazione è stata ottima. Rimane il buon lavoro della squadra. L'uno a uno ci va un po' stretto. Ora dobbiamo preparaci a un'altra grande partita, già mercoledì (contro il Lanerossi Vicenza, ndr). Concordo con Berlusconi che il rigore contro di noi era discutibile e che nel primo tempo ce n'era invece uno a nostro favore. Ma le decisioni dell'arbitro vanno accettate». A Zaffaroni è stato chiesto di alzare ulteriormente l'asticella: «L'obiettivo - ha confermato il mister - adesso è la Serie B». Infine un cenno alla visita del nuovo patron negli spogliatoi: «E' stato emozionante, le sue parole ci hanno dato grande carica».

Silvio in tribuna
Foto 1 di 10

Bagno di folla in tribuna vip per l'ex-premier

saluto finale ai tifosi
Foto 2 di 10

Il saluto della squadra alla curva

Berlusconi, la prima a Monza da patron
Foto 3 di 10

Silvio Berlusconi all'arrivo allo stadio

Zaffaroni in sala stampa
Foto 4 di 10
Lo stadio
Foto 5 di 10

Lo stadio durante il riscaldamento delle squadre

Screenshot_20181014-233514
Foto 6 di 10

L'allenatore della Triestina Massimo Pavanel

IMG_20181014_213705
Foto 7 di 10

Pablo Granoche, autore del pareggio triestino

IMG_20181014_191908
Foto 8 di 10

Il benvenuto ad Adriano Galliani

IMG_20181014_190813
Foto 9 di 10

Gli striscioni per Silvio Berlusconi

IMG_20181014_183533
Foto 10 di 10

C'è voglia di Monza: 3205 spettatori per la prima di Berlusconi al Brianteo. Incasso di 22.522,93 euro

Sala stampa, Massimo Pavanel (mister Triestina)

«Il Monza ha giocato forte. Già l'anno scorso avevo detto che era la squadra migliore, quest'anno si è anche rinforzato. Con l'entrata in campo Jefferson e Iocolano nel secondo tempo gli equilibri si sono spostati a loro favore e hanno segnato. Siamo stati bravi anche noi con i nostri cambi, a recuperare il risultato. Torniamo a casa con un punto importante».

Pablo Granoche, attaccante Triestina

«Sono contento di aver rovinato la prima di Berlusconi al Brianteo con il mio gol". Ci scherza su Granoche in sala stampa. L'attaccante ha poi aggiunto: "Non abbiamo giocato come sappiamo, abbiamo avuto un calo nel primo tempo e uno nel secondo. Torniamo a casa con un punto pesante».

Calcio Serie C Monza-Triestina 1-1, il tabellino

Monza: Liverani, 19 Caverzasi, 5  Riva, 23 Negro, 24 Tentardini, 27 Giudici (29' st Galli), 8 Guidetti, 6 Palesi (18' st Jefferson), 10 D'Errico (39' st Barba), 9 Cori , 30 Ceccarelli (18' st Iocolano). All. Zaffaroni (12 Sommariva, 7 Origlio, 14 Giorno, 16 Brero, 20 Tomaselli, 21 Brignoli,  25 Adorni, 29 Andreoli).
Triestina: 1 Valentini, 2 Libutti (19' st Petrella). 3 Lambrughi, 4 Sabatino, 5 Malomo (30' st Procaccio), 8 Maracchi, 9 Granoche, 10 Bracaletti (19' st Formiconi), 11 Mensah, 20 Beccaro (24' st Bariti), 21 Coletti (30' Bolis). All. Pavanel (12 Rossi, 22 Boccanera, 6 Pizzul, 7 Steffè, 14 Codromaz, 24 Pedrazzini, 25 Ghiglia)
Arbitro sig. Ayroldi di Molfetta (Palermo-Falco)

Marcatori: 22' st Negro (M), 41' st Granoche (T) (rig.)

Ammoniti: Palesi (M), Riva (M), Malomo (T), Coletti (T), Lambrughi (T)

Spettatori: 3205 (2217 paganti+988 abbonati). Incasso di 22.522,93 euro

45'+4' st Finisce 1 a 1

Termina in parità dopo 4 minuti di recupero. Il pareggio su rigore ha raggelato il Brianteo che cominciava a pregustare la vittoria. Il cambio di marcia innescato da Zaffaroni inserendo Iocolano e Jefferson ha portato alla rete del vantaggio, ma non è servito per vincere.

41' st Pareggio di Granoche su rigore

Fallo di mano in area di un giocatore biancorosso. Rigore perfetto realizzato da Granoche. Ora siamo 1 a 1.

30' st Il Brianteo in festa

Dopo il gol di Negro il Monza corre qualche rischio al 28' quando l'attaccante alabardato Granoche non arriva su un traversone dalla sinistra. Da segnalare che il Monza è passato in vantaggio una volta entrati Jefferson e Iocolano (18') al posto di Palesi e Ceccarelli. Squadra decisamente a trazione anteriore. Al 19' doppio cambio anche per i triestini con Formiconi e Petrella subentrati a Bracaletti e  Libutti. Al 25' sempre per gli alabardati fuori Beccaro, dentro Bariti. Il Monza al 29' ha infine sostituito Giudici con Galli.

22' st Monza 1 Triestina 0, gol di Negro

La butta dentro il numero 23 Stefano Negro con un tap-in da due passi, dopo un vivace batti e ribatti in area. Il Brianteo esplode di gioia!

15' st Partita vivace

Biancorossi di casa più propositivi nel primo quarto d'ora. Ripetute le incursioni di Cori e compagni nell'area avversaria. Al 7' una punizione di Guidetti centra la barriera a un metro dal limite dell'area. Al 9' bomba di Ceccarelli da fuori senza centrare la porta. All'11' incursione in area di Giudici, molto pericolosa, ma solo paura per gli alabardati.

Bagno di folla per Silvio Berlusconi

Nell'intervallo bagno di folla per il presidente. Selfie, autografi e una pacca sulle spalle per tutti quelli che incontra.

45' Primo tempo a reti bianche

Due buone squadre stanno dando vita a una partita gradevole. Più Monza che Triestina nell'ultimo quarto d'ora, con D'Errico che sembra più  in partita. Su di lui un intervento in area al 40', dalla tribuna sembra sospetto, ma per l'arbitro è tutto regolare. Il primo tempo si chiude con un corner per il Monza con Ceccarelli murato dalla difesa.

30' Monza in avanti

Da segnalare al 24' una traversa del monzese Ceccarelli ben imbeccato da Cori. Il tiro a giro è spettacolare. Al 26' tiro al volo di Maracchi per la Triestina, ma niente di fatto. Sempre Ceccarelli al 28' ci prova dalla distanza, pallone sul fondo. Ora il Monza sembra essere più deciso in avanti.

15' Due squadre ben messe in campo

Poche azioni nel primo quarto d'ora. Le squadre sembrano ben messe in campo. Al 15' l'attaccante alabardato Mensah tira alto da buona posizione, ottimamente servito da un compagno.

Berlusconi prima della partita

«Il Monza è squadra di una città importante - ha detto il nuovo patron dei biancorossi prima di fare il proprio ingresso nello stadio - Rafforzata potrà fare bene, salire dalla C alla B e forse conquistare anche la Serie  A. Ma il vero motivo per cui l'ho acquistata è perché la mia casa è a otto minuti dallo stadio, mi sento monzese d'elezione. Vorremmo dare vita a una squadra e una società modello con un vivaio per i giovani calciatori, cercando talenti in Italia, e una prima squadra composta da giovani italiani».

Calcio Serie C Monza-Triestina, previsti almeno 3000 spettatori

Dato il rango dell'avversario e la presenza della nuova proprietà, allo Stadio Brianteo si prevedono almeno 3000 spettatori. All'impianto in settimana sono state apportate alcune migliorie, come lo spostamento della tribuna vip più vicino al terreno di gioco.

Tifosi mobilitati, inizia una nuova era

Ultimi preparativi per dare il benvenuto allo stadio a Silvio e Adriano anche da parte dei sostenitori biancorossi. Per i tifosi di un sodalizio che vanta il maggior numero di presenze consequenziali in Serie B, ma mai la Serie A, è arrivato il momento di sognare. Da oggi in avanti il Monza è la squadra da battere della Serie C.

Il saluto di Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro, a Silvio Berlusconi

«Berlusconi è un testimone e riferimento di successo di una pagina importante della storia del calcio italiano - scrive Gravina in una nota - Siamo felici che abbia deciso di rientrare nel mondo del calcio partendo dalla nostra Lega. Ringraziamo Silvio Berlusconi ed Adriano Galliani per il contributo di idee e progettualità, che che stanno dando e continueranno a dare al calcio. Abbiamo bisogno di energie intellettuali, finanziarie capaci di accendere emozioni. Oggi, con la scesa in campo di Silvio Berlusconi ci sentiamo più forti, grazie Presidente. "

La partita, le scelte di Zaffaroni

Indisponibile Reginaldo per infortunio, il mister dovrebbe schierare il consueto 4-4-2. Rientrerà probabilmente Guidetti, mentre Jefferson e Iocolano, che la scorsa settimana hanno permesso alla squadra di pareggiare l'incontro, dovrebbero partire dalla panchina. Ecco i convocati per l'incontro: Liverani,, Adorni, Tentardini, Negro, Origlio, Riva, Caverzasi, Brero, Galli, Palesi, Guidetti, Giorno, Barba, Brignoli, Iocolano, Tomaselli, Andreoli, Giudici, Cori, D'Errico, Jefferson, Ceccarelli

 La partita, news da Trieste

Pavanel, tecnico degli alabardati non ha ancora sciolto i dubbi sul modulo. Potrebbe partire con il 4-3-1-2 con cui finora ha iniziato tutte le partite, oppure passare al 3-5-2. Sperimentate in settimane anche altre possibilità, l'incertezza regnerà sovrana fino al momento dell'ingresso in campo perché tutto dipenderà dall'eventuale impiego dell'attaccante Pablo Granoche dal primo minuto. La probabile formazione: Valentini; Libutti, Malomo, Lambrughi, Sabatino; Maracchi, Coletti, Beccaro; Bracaletti; Petrella, Mensah. (A disp. Boccanera, Formiconi, Codromaz, Pedrazzini, Ghiglia, Pizzul, Steffè, Bolis, Marzola, Bariti, Procaccio, Granoche). All. Pavanel.

La terna arbitrale

Arbitrerà l'incontro il signor Giovanni Ayroldi di Molfetta assistito dai signori Domenico Palermo e Michele Falco di Bari. Calcio d'inizio alle ore 19. Stay Tuned, come sempre infatti daremo spazio ai momenti salienti della partita e alle interviste dalla sala stampa!

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie