Vittoria

Carate Brianza sul tetto d'Europa anche... nella vela

Mattia Cesana ha conquistato alla grande l’EurIlca Radial Youth European Championships & Open European Trophy 2021, campionato europeo che si è svolto a Marina Kastela, in Croazia vicino a Spalato.

Carate Brianza sul tetto d'Europa anche... nella vela
Sport Caratese, 14 Luglio 2021 ore 14:44

Doppia festa a Carate Brianza: alla vittoria della Nazionale di calcio nella finale degli Europei disputata a Wembley domenica si aggiunge la gioia per il titolo europeo conquistato da un giovane velista nato e cresciuto in città...

Mattia Cesana da Carate Brianza domina in Croazia...

Nemmeno sedici anni, un talento innato per la vela e un doppio titolo europeo sospinto da un meraviglioso vento a 20 nodi che ha messo ancor di più in vetrina le sue doti da fuoriclasse.
Splendida vittoria per il caratese Mattia Cesana, che nell’altro fine settimana ha conquistato alla grande l’EurIlca Radial Youth European Championships & Open European Trophy 2021, campionato europeo che si è svolto a Marina Kastela, in Croazia vicino a Spalato.

Mattia Cesana
Mattia Cesana

Il giovanissimo timoniere della «Fraglia Vela Riva» - storico club fondato da Gabriele D’Annunzio nel 1928 e uno dei circoli velici più attivi a livello internazionale - ha preceduto lo spagnolo Javier Segui e l’israeliano Yoav Kfir vincendo, con un impressionante score, sei delle 9 regate della competizione.
Data la giovanissima età (compirà 16 anni il 13 ottobre prossimo, ndr) il velista caratese si è aggiudicato anche il campionato europeo Radial Youth Under 17. Un doppio titolo internazionale per lui, salito sul podio con il nastro nero al braccio in segno di lutto per la scomparsa del coach abruzzese Andrea Patacca, avvenuta a Spalato proprio durante l’Europeo nel quale accompagnava due velisti del suo club.

Una passione coltivata fin da piccolo

Nato e cresciuto in città, studente alle elementari e poi alle medie statali «Dante Alighieri», Mattia Cesana si è trasferito di recente a vivere a Riva del Garda, dove abita la nonna materna, per potersi allenare con più facilità e maggiore costanza senza essere costretto alle trasferte dei week-end.
La passione per la vela era nata proprio da piccolo durante le visite, nel fine settimana, alla nonna sul lago di Garda. A televisione e videogiochi Cesana ha preferito da subito le sfide con le acque del lago. E, ad appena due anni dai «primi passi» mossi a bordo degli «Optimist», monoscafo con una singola vela, ha dato subito prova di avere la stoffa del campione...

Nel 2016, quando non aveva ancora 10 anni, era arrivata per lui la prima importante affermazione con il trionfo alla 34esima edizione del «Meeting del Garda». Di lì in poi un percorso tutto in crescita nel quale il velista caratese ha raccolto altri allori e diversi risultati di prestigio in giro per l’Italia e per il mondo. Fino a domenica l’altra quando nelle acque di Spalato ha conquistato i due titoli più prestigiosi della sua ancora giovane carriera.

Necrologie