C'è attesa a Lissone

Salta la Coppa Agostoni, ma c’è il Grande Trittico Lombardo

A causa del coronavirus è saltata l'attesissima edizione dell'evento sportivo dell'anno. Ma gli organizzatori sono comunque al lavoro

Salta la Coppa Agostoni, ma c’è il Grande Trittico Lombardo
Monza, 21 Giugno 2020 ore 11:05

Per la prima volta in 74 anni di gloriosa storia ciclistica non si terrà l’attesissima e sentitissima Coppa Agostoni, l’evento sportivo dell’anno a Lissone.

Niente Coppa Agostoni, ecco il Trittico

L’emergenza legata al coronavirus, oltre a un calendario compresso, non ha permesso agli organizzatori dello Sport Club Mobili Lissone di portare a termine il lavoro iniziato già lo scorso anno.

La novità per il 2020 sarà la prima edizione del «Grande trittico lombardo» che unirà alla Agostoni anche la Tre Valli Varesine e la Coppa Bernocchi. Insomma un evento unico che avrà l’obiettivo di tenere alta la tradizione ciclistica lissonese sperando in un 2021 certamente migliore.

La corsa, che si disputerà il 3 di agosto e che sarà la combinazione delle tre storiche gare lombarde, partirà da Legano e avrà come traguardo Varese non dopo aver percorso – stando alle indiscrezioni delle ultime ore – due circuiti cittadini a Lissone.

Insomma la capitale del mobile sarà il «cuore pulsante» dell’evento. L’aspettativa degli organizzatori, coordinati dall’instancabile presidente Silvano Lissoni, è quella di mantenere viva la tradizione nonostante gli strascichi che l’emergenza Covid ha avuto sui calendari delle gare di tutti gli sport nazionali.

Se da un lato gli artigiani hanno già confermato la loro disponibilità nella realizzazione, come da tradizione, dei Trofei d’Autore, dall’altro la voglia di tornare in sella è davvero tanta.

La tradizione continua a vivere

Gli organizzatori non hanno nascosto l’idea di organizzare comunque (regole permettendo) la pedalata ecologica «Aspettando la Coppa» lungo le strade della città. Ma anche i commercianti e i negozianti sono pronti a fare la loro parte allestendo le proprie vetrine in occasione della corsa che attraverserà la città il prossimo 3 agosto.

Mi piacerebbe poter riproporre anche quest’anno la tradizionale esposizione dei trofei e delle coppe degli anni passati in collaborazione con i commercianti e i negozianti del centro storico – ha sottolineato Alessandro Merlino, assessore allo Sviluppo economico e commercio – Sarebbe bello, anche compatibilmente con le nuove regole, poter organizzare qualche evento collaterale: dobbiamo mantenere viva la tradizione, sperando che il prossimo anno si torni alla normalità.

L’idea, come ogni anno, è quella di poter esporre i trofei collezionati durante le edizioni passate nelle vetrine dei commercianti del centro lissonese.

Anche in vista delle aperture serali del mercoledì potrebbe essere un’occasione unica per mantenere viva la passione lissonese per il ciclismo e per la “sua” Coppa – ha precisato Merlino – Certo, questa edizione sarà diversa dal solito, ma dovrà comunque essere unica.

Ora, in attesa di dettagli tecnici ufficiali, la cabina di regina si sta mettendo al lavoro per non farsi trovare impreparata.

Per la prima volta questo nuovo format della Coppa Agostoni si terrà a inizio agosto, questo sarà sicuramente un aspetto da valorizzare.

Lissone è pronta e, nonostante le difficoltà del momento legate all’emergenza e alla crisi economica, saprà tenere alta la sua vocazione ciclistica. Come ha sempre fatto.

ACQUISTA L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia