Coronavirus, cancellato il Torneo Città di Lissone

Pallacanestro - La celebre rassegna organizzata dall'Apl quest'anno non avrà luogo

Coronavirus, cancellato il Torneo Città di Lissone
Monza, 13 Marzo 2020 ore 19:16

La 28esima edizione del Torneo Città di Lissone non si farà. O almeno, non nella data stabilita.

Decisione inevitabile

A comunicare che la rassegna internazionale giovanile di pallacanestro non si farà sono gli stessi organizzatori. “La 28esima edizione,  in programma dal 10 al 13 aprile è stata cancellata. A causa dell’emergenza sanitaria dovuta al propagarsi del COVID-19 non sussistono purtroppo le condizioni minime e sufficienti per poter organizzare nelle prossime settimane il ‘JIT’ né possiamo sapere quello che succederà dopo il 3 aprile, termine provvisorio per tutte le restrizioni che hanno colpito il nostro Paese, ma non solo”. Non sarebbe proprio possibile organizzare l’evento, vista la situazione attuale e l’impossibilità di valutare gli sviluppi futuri.

Quali possibilità?

“Lo staff organizzatore desidera comunicare che valuterà entro il mese di giugno la possibilità di recuperare la ventottesima edizione nei primi giorni di settembre o, più semplicemente, rinviare il torneo al 2021. Lo stesso dicasi per la tredicesima edizione del KIT – Torneo internazionale di Minibasket e per la nona edizione del WIT – Torneo internazionale femminile”. Il Torneo Città di Lissone, organizzato dall’Apl, è da tempo un appuntamento molto atteso sulla scena  sportiva brianzola e anche regionale, oltre che una splendida vetrina per tanti giovani giocatori, alcuni di loro anche promesse della scena nazionale e mondiale.

Chi ci sarebbe stato

Le dodici squadre che avrebbero partecipato al torneo sono i padroni di casa dell’Associazione Pallacanestro Lissone, Stella Azzurra Roma (Italia),  Reggiana (Italia), Oxygen Bassano (Italia), Team Ohio (Stati Uniti – che ha vinto nella scorsa edizione), Usk Praha (Repubblica Ceca), Bc Toronto (Canada), Bc Rytas (Lituania), Cab Obradoiro (Spagna), Kk Zadar (Croazia), Team Urspring (Germania) e Bk Rig Mark (Svezia). “Il nostro auspicio è che questa emergenza finisca al più presto, auguriamo a tutti di stare bene e di potervi rivedere prestissimo dentro e fuori i campi da gioco”, la chiusura degli organizzatori.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia