Sport
Atletica

Cross per Tutti, 1300 in gara a Cesano Maderno

Il circuito di campestri ha vissuto la sua seconda tappa con le presenze in crescita

Cross per Tutti, 1300 in gara a Cesano Maderno
Sport Brianza, 02 Febbraio 2022 ore 10:13

A Cesano Maderno per il Cross per Tutti ha vissuto la sua seconda giornata di gara. In azione, nella campestre organizzata nell'area del centro sportivo di via Martinelli, poco meno di 1300 atleti, dai 5 agli 80 anni.

Le gare dei più grandi

La prova degli elite ha visto la fuga di 5 degli atleti più attesi al via. Alla fine il successo è andato al milanese Edoardo Melloni (Athletic Club 96 Alperia Bolzano), che ha preceduto il biellese Umberto Contran (Bugella Sport) e il bresciano Francesco Alliegro (Libertas Unicusano Livorno - con loro nelle prime posizioni di giornata anche il il belga di stanza a Milano Adrien Debray, che ha corso fuori classifica). Quarto il concorezzese Carlo Bedin (Team-A Lombardia), che è anche il migliore della categoria Promesse. La gara femminile ha invece visto l'assolo di Silvia Gradizzi, valdostana di categoria Juniores in forza al Cus Pro Patria Milano che lascia a più di un minuto la seconda classificata, Rocio Bermejo Blaya (Friesian Team). A completare il podio Luisa Gaia Dal Molin (Milano Atletica).

Under 20, potere arancio

Gli atleti del Team-A Lombardia la fanno da padroni nella competizione di categoria Under 20. Primo posto per il villasantese Giacomo Lorusso (Allievo), che precede lo Junior  Pietro Botros (Cento Torri Pavia). Terzo posto per Nicola Fumagalli e quarto per il seregnese Saliou Ndiaye, anche loro in gara con i colori arancioni del Team-A, formazione che raccoglie fra i "grandi" gli atleti che escono dalle categorie giovanile di Gsa Brugherio, Atletica Cesano, Athletic Club Villasanta, Atletica Concorezzo e Cinque Cerchi Seregno.

Cross per Tutti, spazio ai veterani

La gara Master over 50 ha visto l'assolo dello scatenato Oscar Balbiani (Atletica Lecco Colombo Costruzioni - M55), imprendibile per tutti gli avversari. Dopo 37 secondi arriva Stefano Bulessi (Circolo Atletica Guardia di Finanza - M50), poi Felice Piantanida (Società Escursionisti Civatesi - M55) e Gerardo Milo (PBM Bovisio - M50). Antonio Fiume (Runners Legnano) è il migliore degli M60, Giovanni Lunardi (Euroatletica 2002) degli M65.

Così le giovanili

La gara Cadette ha visto la conferma della favorita Giorgia Franzolini (Euroatletica 2002), già prima nella tappa d'apertura, a Canegrate. Il forcing finale non lascia scampo alle compagne di fuga Rebecca Borgonovo (Geas) e Silvia Signini (Bugella Sport). Tra i Cadetti, dopo il primo km accelera Giacomo Secchi (Atletica Concorezzo); alle sue spalle finiscono Alessandro Zanghi (La Fenice) e Giacomo Giorgini (Team Brianza Lissone). I Ragazzi hanno corso separati per classe di età: fra i 2009 vittorie per i recenti campioni provinciali Riccardo Villa (Euroatletica 2002) e Caterina Meani (Athl. Villasanta). Nei 2010 primi Francesco Lollo (Atletica Cesano) e Asia Scimone (Atletica Meneghina). Negli Esordienti più "grandi" (nati 2011/12) vittorie per Filippo Mangone (Atletica Muggiò), Sara Mottadelli (Pol. Besanese), Federico Cella (Atletica Muggiò) e Beatrice Negrato (PBM Bovisio). Qui le classifiche complete per ciascuna categoria.

Domenica terzo appuntamento: si corre al Bosco Urbano di Lissone, con l'auspicio che il numero di partecipanti continui a crescere, avvicinando i numeri clamorosi che il Cross per Tutti faceva registrare prima della pandemia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie