Competizione in casa per gli atleti della Lissone Mtb

Domenica di festa per il Trofeo Bosco Urbano Città di Lissone

Tutti i risultati delle gare degli atleti della Lissone Mtb.

Domenica di festa per il Trofeo Bosco Urbano Città di Lissone
Sport Monza, 13 Luglio 2021 ore 09:55

Domenica di festa presso il Bosco Urbano di Lissone. Si è infatti disputata la gara di casa, il XXIII° Trofeo Bosco Urbano Città di Lissone - Memorial Paolo Casati, valido anche come 4° prova dell’Orobie Cup Junior 2021 giunta alla 18° edizione (“meno una”).

Domenica di festa per il trofeo Bosco Urbano Città di Lissone

L'evento è stato organizzato dallo staff del team Lissone MTB con il patrocinio del Comune di Lissone della Regione Lombardia ed il supporto di Cooperativa Azalea, Dama Rent E-Bike Tour, PAD Distribuzione, DaMa Italian Sportswear e Federico Pilli Photography.  Invitata speciale, per dare una carica in più alla giornata, Radio VivaFM.

Tre percorsi differenti

La gara si è disputata all’interno del Bosco Urbano, luogo abituale di allenamenti e MTB School per i giovanissimi della Lissone Mtb.
Tre percorsi differenti per le sei categorie partecipanti. Percorso corto, il più semplice, per la categoria G1, da ripetere due volte, caratterizzato dalla presenza di cunette. Il percorso medio, che amplia il corto con l’inserimento di ulteriori difficoltà, alcuni scalini ed un tratto a cavatappi per le categorie G2, G3 da ripetere rispettivamente due e tre volte. Ed infine il percorso lungo con l’inserimento di un tratto di salita e discesa e due curve paraboliche, dedicato alla categoria G4, G5 e G6 da ripetere rispettivamente due, tre e quattro volte.

I risultati nella categoria G6 e G5

La partenza, come da programma, è avvenuta alle ore 10.00. I primi a gareggiare sono stati i G6 a causa del caldo intenso. Terreno molto umido ma abbastanza scorrevole, a causa delle precipitazioni avvenute in settimana
e la notte precedente alla competizione.
Logistica studiata nei minimi dettagli per poter disputare la gara in piena sicurezza e nel rispetto di tutte le normative anti Covid. L’area è infatti stata suddivisa in tre zone, quella verde accessibile solo ad atleti ed organizzazione, quella gialla solo per staff dei team e organizzazione e quella bianca accessibile a tutto il pubblico. Per lo stesso motivo il numero massimo di atleti ammessi alla competizione è stato di 250.
Unico partente nella categoria G6 Maschile è stato Enrico Mugnoni che ha purtroppo terminato la gara in tempo zero a seguito di una foratura a pochi metri dal via. In una gara con molte quote rosa rispetto al solito, Beatrice Scroccaro conclude al 4° posto nella categoria G5 femminile.
Nella stessa categoria ma sezione maschile Riccardo Colombo che conclude in 4° posizione, ad un passo dal podio dopo ben due cadute durante la gara.
A seguire i compagni di squadra Alessandro Resnati, Pietro Colombo ed Andrea Ballabio che si sono posizionati rispettivamente in 22°, 24° e 38° posizione. Grande emozione per Andrea Ballabio alle prese con la prima gara della sua carriera conclusa con un ottimo tempo.

Categoria G4

Nella categoria G4 maschile Simone Brioschi ottiene la 15° posizione nonostante fino all’ultimo non si sentisse nelle condizioni migliori per partecipare.

Numeroso gruppo di giovani atleti nella categoria G3 maschile: Gregorio Cogliati termina in 12° posizione seguito da Alessandro Sbragion in 14, Davide Rivolta, di ritorno dopo un lungo periodo di stop, in 19° posizione, Leonardo Rossi Detto Cecchetto in 22° posizione, Jacopo Iovino in 27° posizione, Elia Andreello in 24° posizione ed infine Riccardo Pezzulla, che ha ripreso a gareggiare dopo aver tolto una ingessatura giovedì, in 28° posizione.

Categoria G2 e G1

Nella categoria G2 maschile Luca Lombardi ottiene la 5° posizione, dopo un testa a testa per le prime posizioni con gli altri atleti e Niccolò Paradiso conclude in 18° posizione realizzando la sua più bella gara della stagione fino ad ora.
Seconda posizione anche per Anastasia Ghisellini nella categoria G2 femminile. Anche lei, al pari dei maschietti, non si è persa d’animo ed è rimontata in sella dopo una gravosa caduta. Nella categoria G1 femminile Victoria Caruso sale sul secondo gradino del podio. Tommaso Recalcati, Luca Sindona e Sebastiano Annoni ottengono nella categoria G1 rispettivamente la 6°, 20° e 23° posizione.

Grande successo per Luca e Sebastiano al loro esordio dopo aver frequentato la nostra MTB School. Menzione d’onore per Gabriele Berrini, classe 2015, non ha potuto partecipare alla competizione ma ha supportato ed incitato i suoi compagni di squadra durante la manifestazione. A lui, il più piccolo atleta della Lissone MTB, è spettato l’onore di suonare la campana che segnala l’ultimo giro prima della fine della gara.

Mtb Lissone sul podio per numero di iscritti

Grazie alla massiccia presenza di atleti la Lissone MTB si aggiudica la seconda posizione nella classifica riservata alle società con il maggior numero di iscritti, alle spalle della Bikers Petosino Scuola Mtb - A.S.D. e seguiti dal Team Alba Orobia Bike ASD.
Le premiazioni sono state effettuate dal sindaco del Comune di Lissone Concettina Monguzzi e dell’Assessore alla Cultura, Pubblica Istruzione, Sport, Economia e Lavoro Renzo Perego.

Necrologie