Sport
Vedano al Lambro, l'intervista

Ennesima medaglia d'oro per il campione Marco Radaelli

Il grande fuoriclasse nella sua carriera ha fatto incetta di premi e trofei conquistati in gare nazionali e internazionali

Ennesima medaglia d'oro per il campione Marco Radaelli
Sport Monza, 17 Giugno 2022 ore 13:21

E’ tornato nella sua Vedano al Lambro con una meritatissima (la quarta nella sua carriera sportiva) medaglia d’oro.

Medaglia d'oro per Marco!

Tutta Vedano è in festa per la vittoria del campionissimo Marco Radaelli, 41enne fuoriclasse nel golf.

Il vedanese, reduce dei 37esimi Giochi estivi delle Special Olympics, è euforico e non ha trattenuto l’emozione e la soddisfazione per la conquista dell’ennesimo podio italiano.

Sono contentissimo, arrivare ancora una volta primo e conquistare la medaglia d’oro è stato davvero emozionante e gratificante - ci ha raccontato il vedanese, con la voce rotta dall’euforia e con il sorriso stampato in volto - Dedico questa vittoria sia alla mia famiglia che mi appoggia sempre nel mio percorso sportivo, ma soprattutto lo dedico a me stesso. Sono davvero molto soddisfatto.

Una trasferta, quella a Torino per la 37esima edizione dei Giochi estivi, che è stata l’occasione per aggiungere l’ennesima medaglia al già ricco palmarès di Marco.

Un palmarès spettacolare

Già quattro ori (l’ultimo nel 2019 ad Abu Dhabi), due argenti e una sfilza di bronzi senza contare le decine di vittorie in competizioni nazionali, internazionali e regionali.

Ora mi sto preparando per i prossimi giochi olimpici che si terranno nel 2023 con molta probabilità a Berlino - racconta Marco Radaelli - Mi alleno ogni martedì a Cornate e ogni mercoledì all’Idroscalo di Milano. Mi sto impegnando davvero tantissimo, il golf è la mia passione.

Ad accompagnare il campione nelle sue tante imprese c’è sempre l’inseparabile sorella Marta che, insieme al marito, non manca di essere il suo «braccio destro» fino alla conquista di ogni vittoria.

Quanto sono tornato a Vedano nei giorni scorsi è stato un susseguirsi di chiamate, di messaggi e di strette di mano per le congratulazioni. Tutto il paese mi ha fatto sentire la sua vicinanza, sono davvero orgoglioso di poter rappresentare il mio paese in queste occasioni di sport. Adesso mi preparo anche per il Campionato lombardo che inizierà il prossimo 9 luglio, sono carichissimo!

Ha concluso. Che dire... grande Marco e continua a farci sognare!

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie