Sport
I risultati

Finali nazionali, doppia gioia per la Pro Lissone ginnastica

Weekend ad alto tasso adrenalinico per la squadra brianzola impegnata nelle finali nazionali con le sezioni di agonistica femminile e maschile.

Finali nazionali, doppia gioia per la Pro Lissone ginnastica
Sport Monza, 01 Dicembre 2021 ore 17:04

Weekend ad alto tasso adrenalinico per la Pro Lissone ginnastica impegnata nelle finali nazionali con le sezioni di agonistica femminile e maschile.

Finali nazionali, doppia gioia per la Pro Lissone ginnastica

Venerdì sabato e domenica i ragazzi di Luigi Attanasio sono scesi in pedana nel campionato individuale Gold junior. Nella prima giornata nella gara di qualifica, i bianco blu hanno registrato un ottimo sesto posto, quello di Andrea Manzoni nella combattutissima categoria junior 1. Una concorrenza agguerrita e solo due sbavature frenano la scalata del ginnasta alle prime posizioni, ma il risultato ottenuto, davvero eccezionale, permette all’atleta l’accesso a ben tre finalissime nella giornata di domenica: a cavallo con maniglie, parallele e anelli.

A cavallo con maniglie Andrea riesce ad esprimersi al meglio, e grazie ad un ottimo secondo posto si laurea vicecampione d’Italia, ma al giovane ginnasta brianzolo non basta e sale sul terzo gradino del podio anche alle parallele con un esercizio “pazzesco” -come lo definisce il suo allenatore-, sfiorando ancora la medaglia con il quarto posto agli anelli ottenuto con una buona prova.

Categoria Junior 2

Nella categoria Junior 2, Matteo Bondì, Jacopo Ardolino, Roberto Ripamonti e Achille Montrasio nelle qualificazioni si battono e difendono i colori della società di via Dante. Achille nella prova di qualifica si aggiudica la finalissima a corpo libero e a volteggio, Roberto a sbarra, corpo libero e volteggio.

Domenica i top 10 d’Italia si sfidano e Achille Montrasio si fa trovare pronto, al quadrato sale concentrato e determinato e con un esercizio perfetto si posiziona al primo posto conquistando il titolo di campione italiano e vicecampione italiano al volteggio con un ottimo secondo posto. Roberto grazie a due ottimi salti ottiene un importante ottavo posto facendosi spazio tra concorrenti molto forti. Quarto posto invece al corpo libero e quinto alla sbarra con un esercizio perfettamente eseguito.

Da segnalare le belle esecuzioni in fase di qualifica di Matteo a volteggio e a sbarra, mentre Jacopo ha concluso nono (prima riserva) agli anelli, buono il corpo libero e ben eseguito anche cavallo con maniglie.

I ragazzi sono stati accompagnati nel lungo fine settimana di competizioni, oltre che dal direttore tecnico Attanasio, anche da Lorenzo Ticchi.

“Sono molto soddisfatto di come si sono comportati i ragazzi in una finale combattuta dove è stato possibile vedere in azione il futuro della ginnastica maschile italiana e la Pro Lissone anche quest’anno ha detto la sua, confermando la sua concretezza e la costanza dei risultati, non solo in occasione della prova tricolore. Come sempre ci poniamo grandi obiettivi, lavoriamo sodo per raggiungerli, e per noi ogni gara è importante, ogni allenamento, vogliamo dare il massimo per il futuro del nostro settore".

Finali nazionali Gold 2, le ragazze conquistano il terzo posto

Ma il fine settimana ha visto di scena anche le ragazze di Gabriella Rizzi e Cecilia Biazzi, impegnate Ieri nella finale nazionale del campionato a squadre Gold Allieve disputata a Jesolo. Le nostre tigrotte sono entrate in campo gara sabato 27 per conquistare la qualificazione alla finalissima del giorno successivo insieme ad altre 39 squadre, finalissima alla quale accedono solo 10 di 40 squadre. Una lunga giornata, divisa in 4 gironi da 10 di cui le prime 2 di ogni girone accedono immediatamente alla finale, un obiettivo conquistato dalle atlete della Pro Lissone che al termine della giornata si posizionano al quinto su –come detto- 40 partecipanti.

Giada Marino, Sofia Miccoli, Alessia Muresan, Alessia Somaschini e Ludovica Usuelli determinate più che mai e splendide tanto da far brillare gli occhi pieni di emozione, infilano un esercizio dopo l'altro durante la finalissima e al termine della competizione, schierate con la mano sul cuore ascoltano l’Inno di Mameli dal terzo gradino del podio. Un pensiero va anche alla piccola grande Micol Pogliani che ha dovuto rinunciare alla gara ma che sicuramente ha contribuito a raggiungere questo risultato durante tutto il campionato.

“Un risultato che non è capitato, ma è stato voluto e cercato, con impegno e determinazione ogni giorno in palestra. Le nostre ginnaste sono una squadra, sono cresciute insieme passo passo, hanno imparato a sostenersi e a reagire, questo risultato ci riempie di soddisfazione e ci sprona ad andare avanti guardando con fiducia al futuro”, commentano le allenatrici Rizzi e Biazzi. Un ringraziamento al nostro presidente Marcelloni Roberto, ai nostri sponsor Gimbody, Usuelli caldaie Karma.

5 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie