Sport
Nova Milanese

Il Mondiale di twirling per chiudere al top

La campionessa Ilaria Interligi suggellerà la sua carriera ad agosto: «Di meglio non potevo chiedere».

Il Mondiale di twirling per chiudere al top
Sport Desiano, 08 Maggio 2022 ore 16:00

Il mondiale per chiudere una carriera al top e dedicarsi esclusivamente all’allenamento delle nuove leve, con la sua nuova e attuale società, la «Ninfea».

Il Mondiale di twirling per chiudere al top

Ilaria Interligi, la 27enne novese campionessa di Twirling, da qualche giorno ha messo nel mirino il mese di agosto, quando a Torino si svolgeranno i Mondiali. E proprio con la rassegna iridata, dove gareggerà sia nella prova individuale che in quella a squadre, Ilaria suggellerà e chiuderà la sua straordinaria carriera che l’ha vista esordire in Nazionale a 13 anni e diventare due volte campionessa europea, nel 2015 e nel 2017, mentre a squadre ha vinto l’Argento ai Mondiali a Orlando, in Florida, Stati Uniti, nel 2019. Ilaria ha «staccato il pass» per la prova individuale ai Mondiali nelle scorse settimane cogliendo un terzo e un secondo posto agli Assoluti Italiani rendendo ininfluente, se non per perfezionare la performance, la prossima terza tappa del campionato tricolore.
La convocazione per la prova a squadre è invece arrivata direttamente dallo staff tecnico azzurro.

«Anche se sono praticamente sempre stata nell'ambiente della Nazionale, sono molto soddisfatta di questi risultati perché di scontato non c'è mai nulla, tanto più che, tra Covid e problemi burocratici con la mia precedente società, ero ferma agonisticamente da un po' di tempo», racconta entusiasta Ilaria che nella vita privata oltre ad allenarsi e ad allenare, lavora come impiegata in una ditta di salotti.
L’appuntamento di Torino si annuncia doppiamente importante: «Dopo 23 anni chiuderò la mia carriera. Ho iniziato che ero una bimba, a 4 anni e, arrivati a questa età, in questa disciplina (simile alla Ginnastica ritmica, ma al posto di clavette e nastri c’è un bastone che ricorda quello delle majorettes e c'è la possibilità della prova acrobatica) si inizia a essere un po' vecchiette».

Ilaria vuole chiudere alla grande

Ilaria è però intenzionata a chiudere alla grande. Il programma di allenamento è delineato, sia per quanto riguarda la parte tecnica (eseguirà una performance ispirata al recente film Cruella De Vil sul personaggio di Crudelia Demon de La Carica dei 101 ) e la parte atletica dove sarà seguita in questi mesi anche da un personal trainer.

«Settimane e mesi di allenamento per una prova dove in due minuti e mezzo ti giochi tutto - spiega la 27enne - Sarà una perfomance su un tema musicale rock aggressive, su un personaggio di fantasia molto cattivo. Ma è un paradosso, perché nella vita sono l'opposto, sono buona...Fino a giugno la preparazione sarà più generale, poi mi concentrerò su aspetti più specifici».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie