Menu
Cerca
I vincitori

Il Motoclub Vimercate a Misano per il secondo round del National Trophy

La gara è stata vinta da Roberto Tamburini. Dietro di lui Gabriele Ruiu e Christian Gamarino. 

Il Motoclub Vimercate a Misano per il secondo round del National Trophy
Sport Vimercatese, 20 Maggio 2021 ore 12:10

Il Motoclub Vimercate a Misano per il secondo round del National Trophy. La gara è stata vinta da Roberto Tamburini. Dietro di lui Gabriele Ruiu e Christian Gamarino.

Il Motoclub Vimercate a Misano per il secondo round del National Trophy

Nemmeno il tempo di festeggiare la vittoria in Pirelli Cup, ottenuta da Christian Gamarino al Mugello, che il team MC7 Corse ha cambiato circuito, trasferendosi al “Marco Simoncelli” di Misano Adriatico dov’era in programma il secondo round del National Trophy.
Per questo trofeo, considerato il Campionato Italiano Junior e inserito nel programma del CIV, due i piloti in pista entrambi con le Aprilia RSV4 1100: Dario “Latrex” Latrecchina e Federico Murano.
Grazie ai dati raccolti nei test d’inizio mese, al team basta poco per affinare il setting e permettere ai piloti di ottenere buoni tempi sul giro sin dalle prove libere del venerdì, facendo segnare crono costantemente sotto l’1.40: al termine delle qualifiche il best di Latrecchina (1.39.055) lo piazza in nona posizione e quello di Murano (1.39.355) in dodicesima.

Griglia di partenza

La griglia del National Trophy è di alto livello: la pole è conquistata da Gabriele Ruiu, seguito da Roberto Tamburini, Luca Salvadori, Christian Gamarino (che in questo trofeo corre con la BMW del Pasini Racing) e Eddy La Marra per citare i primi cinque. Le posizioni conquistate dai piloti del team di Matteo Colombo sono quindi tutt’altro che disprezzabili.
Al via “Latrex” azzecca una bella partenza, guadagna due posizioni ed entra in bagarre con Salvadori che lo precede e Saltarelli che lo segue da vicino: a quest’ultimo deve cedere al posizione quando, alla staccate della Quercia, è sorpreso da una raffica di vento che lo fa finire “lungo”. Riesce a mantenere la posizione sino al penultimo giro allorché la gomma scelta per la gara, una Pirelli SC X Extrasoft, si dimostra inadatta alle condizioni della pista e lo costringe ad alzare il ritmo venendo superato da “Palix” Torcolacci e finendo nono.
Federico Murano non ha ancora preso la necessaria confidenza con il “launch control” dell’Aprilia e viene sfilato da diversi rivali ma, come da sua ormai consolidata prassi, inizia subito una forsennata rimonta e già alla fine del primo giro riconquista la posizione di partenza. Nel corso del quinto giro supera Butti e Iaquinta mettendosi in caccia di Zinni che non riesce a superare per soli tre decimi.

I vincitori e i prossimi appuntamenti

La gara viene vinta da Tamburini che precede Ruiu di 48 centesimi e Gamarino, tutti su BMW, mentre le prime Aprilia al traguardo sono quelle del team del Motoclub Vimercate.
Ora c’è una lunga pausa sino al primo week end di luglio sull’impegnativo tracciato di Imola; nel frattempo, anche per consentire a Perotti di riprendere il ritmo dopo l’infortunio, unitamente a Latrecchina il team MC7 Corse parteciperà alla tappa del Trofeo Motoestate in programma il 29 e 30 maggio sul circuito di Cremona.
Necrologie