Sport
Motori

Il pilota Turchetto svetta sul podio anche a Vallelunga

Altri punti preziosi verso la riconferma del titolo italiano per il fondatore del team Ruotescoperte Motorsport

Il pilota Turchetto svetta sul podio anche a Vallelunga
Sport Desiano, 07 Luglio 2022 ore 18:01

Il pilota Turchetto svetta sul podio anche a Vallelunga. Altri punti preziosi verso la riconferma del titolo italiano per il fondatore del team Ruotescoperte Motorsport

Il pilota Turchetto svetta sul podio anche a Vallelunga

Ancora una volta sul gradino più alto del podio. Fabio Turchetto sembra ormai deciso a voler lasciare soltanto le briciole agli avversari, in un inizio di stagione che lo ha visto grande protagonista nella classe ‘Light’ del campionato Topjet F2000 Formula Trophy. Anche in occasione del quarto appuntamento stagionale, il pilota del team bovisiano Ruote Scoperte Motorsport nonché pilota ufficiale del Giornale di Desio, si è confermato padrone assoluto nella propria categoria, cogliendo altri punti preziosi che lo lanciano verso la riconferma del titolo italiano già conquistato al termine della passata stagione.

Miglior tempo in qualifica e vittoria in gara-1

Turchetto è infatti riuscito a conquistare il miglior tempo in qualifica e ad aggiudicarsi gara-1, prima di dover abbandonare anticipatamente la compagnia per motivi familiari. Ciò nonostante, il bottino conquistato gli consente di guardare con fiducia verso la parte conclusiva del campionato, dove sarà nuovamente protagonista nei round finali di Vallelunga e Mugello dopo la pausa estiva. Un guaio tecnico verificatosi nelle prove libere, invece, ha purtroppo impedito a Stefano Pezzoni di schierarsi al via, con la scuderia che ha presentato dunque una sola Formula Renault ai nastri di partenza dell’evento organizzato nell’ambito dell’ACI Racing Weekend.

Le altre qualifiche

Sin dalla giornata di venerdì 1 luglio, Turchetto e lo staff del team Ruote Scoperte Motorsport si sono messi al lavoro con l’obiettivo di trovare il migliore set-up in vista di qualifiche e gara. Nel corso della prima sessione di prove libere, il pilota lombardo ha ottenuto il proprio best lap in 1:37.424, salvo poi abbassare ulteriormente la prestazione cronometrica di altri tre decimi nelle FP2. Riscontri importanti in vista delle qualifiche di sabato mattina, che hanno visto Turchetto inserito nel Gruppo B: in questa occasione il numero 79 è riuscito ad ottenere un ottimo 1:35.937, migliorando quindi di oltre un secondo rispetto al giorno precedente e trovando posto nella dodicesima fila sullo schieramento di partenza, composto da quasi trenta vetture.

Grande prestazione in gara

Messo a confronto con le più prestazionali monoposto di Formula 3, Turchetto si è reso autore di una grande prestazione una volta in gara, riuscendo a compiere diversi sorpassi e lottando ad armi pari con avversari dotati di vetture maggiormente performanti. Il portacolori del team Ruote Scoperte Motorsport ha quindi chiuso con il successo di classe ed un ottimo 18° posto nella graduatoria assoluta, che gli è valso anche la quinta piazza nella Topjet F2.0 Cup, immediatamente alle spalle delle monoposto di Formula Renault di nuova generazione. Un risultato che costituisce un premio al lavoro svolto da tutto il team, in attesa di vivere un finale di stagione da protagonisti.

Il commento di Fabio Turchetto

 Il risultato del week-end è molto positivo, visto che siamo riusciti a conquistare un nuovo successo di classe e altri punti importanti per il campionato. La soddisfazione più grande è forse quella di essersi riusciti a mettere alle spalle delle vetture di Formula 3, il che rappresenta un aspetto tutt’altro che da sottovalutare vista la differenza in termini di performance. Il team ha comunque svolto un lavoro eccezionale e insieme siamo riusciti a centrare nuovamente l’obiettivo che ci eravamo posti alla vigilia. Adesso vogliamo continuare su questa strada e conquistare i punti che ci separano dalla conquista del titolo per il secondo anno consecutivo. Vorrei ringraziare anche i nostri sponsor per i il grande supporto, sono sicuro che abbiano gioito insieme a noi. Infine, una dedica speciale va a mia nonna, che purtroppo ci ha lasciato durante il week-end: questa vittoria è soprattutto per lei

Il commento di Stefano Pezzoni

E’ stato davvero un peccato non essere riuscito a prendere parte alle gare di Vallelunga. Eravamo partiti per il week-end con i migliori propositi, decisi nell’intento di andare a caccia di un risultato importante. Purtroppo, un guaio tecnico ci ha messo KO già nella giornata di venerdì, impedendoci di poterci schierare al via delle qualifiche. La prendiamo con filosofia…consapevoli che il motorsport è anche questo. Ma di certo vogliamo prenderci un pronto riscatto già dalle prossime gare
 

Fabio Turchetto e il team Ruote Scoperte Motorsport torneranno in pista  nuovamente sull’autodromo Vallelunga nel week-end del 16-18 settembre

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie