Sport
Forza Federico

L'estate di Bosis si tinge d'azzurro

Il judoka 17enne di Besana Brianza convocato per i Campionati europei che si svolgeranno in Croazia

L'estate di Bosis si tinge d'azzurro
Sport Caratese, 12 Giugno 2022 ore 09:52

Partirà la prossima settimana alla volta della Croazia Federico Bosis,  judoka besanese classe 2005,  selezionato dalla Nazionale under 18 per i Campionati Europei che si svolgeranno in Istria  dal 23 al 26 giugno prossimi.

La grande stagione dello judoka lo porta in azzurro

Una convocazione annunciata quella di Bosis che quest’anno ha dominato il panorama nazionale e internazionale under 18 nella categoria al limite dei 66 kg: dopo aver conquistato il tricolore a febbraio, il giovane è infatti salito più volte sul podio nel Circuito mondiale della classe cadetta, con un oro nella tappa di casa, un argento in Croazia e un bronzo in Portogallo, quanto è bastato per assicurargli il posto da titolare sia per l’imminente rassegna continentale che per i Campionati mondiali che si svolgerà il prossimo agosto a Sarajevo.

“A Besana non siamo nuovi a questo tipo di eventi, ma ogni volta è motivo di orgoglio e grande soddisfazione - ha commentato il direttore tecnico della società besanese, Alessandro Comi - Dopo Davide Pozzi, che negli ultimi 10 anni ha fatto un bel pezzo della storia della nostra società, ora è Federico ad avere la possibilità di scrivere una pagina anche migliore nel panorama internazionale. Veniamo da un periodo davvero difficile, la pandemia e alcune criticità contingenti ci hanno costretti dapprima a galleggiare, quindi a riorganizzarci per tornare a puntare in alto. Con Federico è stato importante mantenere l’attenzione sugli obiettivi, lavorando sempre in squadra: ora più che mai i ritmi si fanno serrati poiché in questi appuntamenti in cui il tatami comincia a “scottare”, nulla può essere dato per scontato.”

Federico Bosis, è solo l’ultimo dei numerosi atleti che la Polisportiva Besanese ha vestito d’azzurro: il sodalizio brianzolo, che festeggia il suo cinquantesimo anniversario proprio in questi giorni, vanta infatti una tradizione d’eccellenza che fa dei suoi settori giovanili – e non solo – un vero e proprio punto di riferimento su scala regionale e nazionale in molte delle discipline praticate.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie