Sport

L'Under 19 Diavoli Power è Campione regionale. Battuta Vero Volley Monza

Si tratta della quinta medaglia d'oro della stagione per i Diavoli Rosa.

L'Under 19 Diavoli Power è Campione regionale. Battuta Vero Volley Monza
Sport Brugherio, 16 Maggio 2022 ore 18:33

L’under 19 Diavoli Powervolley, squadra campione territoriale in carica, si laurea Campione di Lombardia battendo in finale, così come già successo anche nella finale territoriale, 3-1 (17-25, 25-21, 25-14, 25-22) la rivale Vero Volley Monza.

L' Under 19 Diavoli Power è Campione regionale

Un Titolo che permette alla squadra Diavoli Powervolley di baipassare i due giorni di qualificazione e di approdare direttamente tra le 16 squadre delle Finali Nazionali di categoria che si svolgeranno ad Alba Adriatica dal 24 al 29 maggio.

Una finale dal sapore di rivincita per l'Under 19 Diavoli Power rispetto alla finale regionale della passata stagione, vinta da Vero Volley, ed unico tassello mancante nel palmares della stagione 2020-21 dei Diavoli Rosa e Powervolley Milano, detentori di tutti i titoli territoriali maschili e dei titoli regionali Under 13, Under 15 e Under 17 oltre a quelli di Campioni d'Italia Under 15 e Under 17.

E' la quinta medaglia d'oro della stagione per i Diavoli Rosa

Il Titolo di Campioni Regionali Under 19 è il primo trofeo regionale vinto in questa stagione, la quinta medaglia d'oro conquistata dai Diavoli Rosa e Powervolley Milano che sono ancora protagoniste dei campionati territoriali in under 13 (la finale si giocherà contro Vittorio Veneto sabato 21 maggio alle ore 16) ed under 12, così come in quelli regionali di under 15 (giovedì 19 si giocheranno i quarti di Finale contro Valtrompia) e under 17 (la semifinale si giocherà martedì 17 maggio in casa contro Montichiari ).

FINALE DI ALTISSIMO LIVELLO quella andata in scena domenica 15 maggio al palazzetto dello sport di Segratetra Diavoli Power e Vero Volley. I monzesi approcciano con grande fiducia e grinta alla gara, vincendo il primo set (25-22). Dopo l'avvio spiazzante degli avversari, la reazione dei rosanero arriva dal secondo set e, così come nel terzo, sono poi i monzesi ad affannarsi ai colpi di Barotto e compagni (25-22, 25-14). Il quarto set è lotta aperta da metà parziale in poi quando Monza, sotto 15-10, torna a farsi sotto prima pareggiando e poi portandosi avanti 17-18. Il finale è un vero duello che, superato il 20, ha visto la formazione brugherese avere la meglio chiudendo 25-22 il set, 3-1 la finale.

"Il primo set è stato abbastanza traumatico, non abbiamo fatto il gioco che ci eravamo prefissati e non siamo riusciti a uscirne dal punto di vista tecnico, chiudendo tanti colpi con fretta anche a causa della grossa pressione messa da Monza - ha commentato Coach Morato sulla finale e sul titolo conquistato. C’erano comunque segnali incoraggianti nel senso che il servizio e la ricezione avevano un buon equilibrio. Qui il merito dei ragazzi nel resettare e ripartire, con voglia e piacere di fare squadra anche nei momenti di piu tensione. L’attacco nei successivi tre set è sempre stato sopra il 50%, con battuta e muro determinanti nell’economia dei set. Siamo felicissimi per il titolo, la scorsa stagione siamo arrivati secondi proprio dietro a Monza e ci tenevamo a ribaltare il risultato. È un traguardo importante perché ci qualifica direttamente nelle prime 16 squadre d' Italia, il che significa avere qualche giorno in più per prepararci al meglio alla competizione nazionale. Il risultato è sempre importante, fortifica quello che di buono stiamo facendo. Sappiamo quello che vogliamo ma siamo un pò più consapevoli di come e perché vogliamo ottenerlo".

Ad arricchire questa medaglia d'oro è la consegna del premio di MVP al palleggiatore Federico Bonacchi. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie