Veloci come il vento

Monza, a Roberto Borgonovo e Sebastiano Parravicini la medaglia della Luna

Il premio, simbolo della città, per i risultati conseguiti nella prova di Coppa del mondo di chilometro lanciato a Idre Fjäll in Svezia. 

Monza, a Roberto Borgonovo e Sebastiano Parravicini la medaglia della Luna
Sport Monza, 28 Aprile 2021 ore 15:40

Dario Allevi e Andrea Arbizzoni hanno consegnato a Roberto Borgonovo e Sebastiano Parravicini la medaglia della Luna per i risultati conseguiti nella prova di Coppa del mondo di chilometro lanciato a Idre Fjäll in Svezia.

Roberto Borgonovo e Sebastiano Parravicini, veloci come il vento

A quasi 150 km/h sugli sci. È la velocità che Roberto Borgonovo e Sebastiano Parravicini, atleti della «Gem», Giovani Escursionisti Monzesi, hanno sfiorato lo scorso marzo a Idre Fjäl, in Svezia, durante la competizione del «calendario delle gare internazionali» FIS di sci di velocità (categoria S2, quindi con materiale «commerciale»), meglio conosciuta anche come «chilometro lanciato».

I risultati 

Dopo l’annullamento di gara 1 a causa di una bufera di neve, in gara 2 Roberto Borgonovo, monzese Doc, ha conquistato il primo posto con 149,39 km/h, seguito da Sebastiano Parravicini - veneto di origine, ma monzese d’adozione - con 146,78 km/h.
Terzo Michal Buzek della Repubblica Ceca a 146,70 km/h.
In gara 3 i due portacolori della «Gem» hanno migliorato, seppur di poco, la loro prestazione: Roberto Borgonovo ha raggiunto i 149,80 km/h, mentre Sebastiano Parravicini è arrivato a 146,86 km/h.
Nonostante ciò, però, i due italiani sono stati battuti dal rappresentante della Repubblica Ceca Jan Dulaj con 154,94 km/h.

Agonismo e valori

Martedì 27 aprile il Sindaco Dario Allevi e l’Assessore allo Sport Andrea Arbizzoni hanno consegnato  a Roberto Borgonovo e Sebastiano Parravicini la medaglia della Luna, simbolo della città.
"Roberto e Sebastiano – hanno dichiarato il Sindaco e l’Assessore – hanno portato la nostra città ai vertici del chilometro lanciato, una disciplina “estrema” dove contano le gambe, ma anche la testa e il cuore. I due campioni hanno ottenuto questi straordinari risultati grazie alla loro passione, al lavoro, alla determinazione e, naturalmente, grazie al loro talento. I loro risultati sono un esempio per tutti noi, soprattutto per i più giovani: lo sport è una grande occasione di crescita che trasmette valori positivi come il rispetto delle regole e degli avversari. Valori fondamentali anche nella vita di ogni giorno".

Quasi un secolo di storia 

La «Gem» («Giovani Escursionisti Monzesi») è nata nel 1924. In quasi un secolo di storia ha svolto e svolge tuttora attività legate all’escursionismo classico e all’agonismo nel settore dello sci alpino, dallo slalom speciale alla discesa libera fino al chilometro lanciato, al carving e a nuove discipline come lo snowx (una tecnica motociclistica sulla neve).
La società è affiliata alla Federazione Italiana Sport Invernali («FISI») dove Roberto Borgonovo è anche segretario del comitato provinciale federale. Il Consiglio direttivo della «Gem» è presieduto da Fernando Rivolta, coadiuvato dai due vicepresidenti Tommaso Borgonovo e Mario Calloni.

Necrologie