DIRETTA

Monza promosso in Serie B. Galliani “Se si potrà festeggeremo il primo luglio”

Iniziata intorno a mezzogiorno alla presenza dell'Amministratore delegato Galliani, del sindaco Dario Allevi, del mister e del direttore sportivo. 

Monza promosso in Serie B. Galliani “Se si potrà festeggeremo il primo luglio”
Monza, 09 Giugno 2020 ore 12:23

Monza promosso in Serie B. La conferenza stampa del club. Iniziata intorno a mezzogiorno alla presenza dell’Amministratore delegato Galliani, del sindaco Dario Allevi, del mister e del direttore sportivo.

Monza promosso in Serie B. La conferenza stampa del club

E’ iniziata pochi minuti dopo mezzogiorno la conferenza stampa del Monza dopo la promozione in Serie B annunciata ieri dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio. Sono presenti l’allenatore Cristian Brocchi, l’Amministratore delegato del club biancorosso Adriano Galliani, il sindaco Dario Allevi e il Direttore sportivo Filippo Antonelli.

Il primo a prendere parola è stato Allevi

“La squadra di calcio è tornata a essere un punto di riferimento per la nostra comunità. Siamo felici. Io sapevo, dal momento del passaggio di consegne con la proprietà di Silvio Berlusconi, che stavamo coronando un sogno. Non potevamo cadere in mani migliori. La promozione è stata meritata sul campo.

Ovviamente in un momento come questo pensare di riunirsi e festeggiare non è possibile, a causa della pandemia a Coronavirus. Già ieri la squadra aveva fatto sapere che ci sarà il tempo per i festeggiamenti più avanti e oggi Allevi ha ribadito lo stesso messaggio:

“Il tifoso del Monza è abituato a soffrire e ora gli chiediamo un altro sacrificio, quello di rinviare la festa. La città sta iniziando a colorarsi comunque di biancorosso. Da giovedì la Villa Reale sarà illuminata di biancorosso. Chiedo ai cittadini di colorare la città di biancorosso sui loro balconi”.

Allevi ha anche ringraziato il club monzese per il grande sostegno dato all’ospedale durante le settimane di emergenza sanitaria:

Grazie al Monza per lo straordinario supporto dato al nostro ospedale. È stato presente e ha fatto donazioni. Un pensiero per 193 tifosi, che non hanno sconfitto il Coronavirus. Un pensiero per Giancarlo Besana, che tanto avrebbe voluto vivere questa promozione”.

Le parole di Galliani

Ha preso poi la parola l’Amministratore delegato Adriano Galliani:

“Monza fa parte della mia vita, io devo tutto al Monza. Senza i 10 anni di Monza, Berlusconi mai mi avrebbe poi affidato la gestione di una squadra titolata come il Milan. Dal 1999 in poi abbiamo avuto solo delusioni, ma adesso i tempi cupi sono finiti. Dedico la promozione a Gigi Radice, allenatore che ci ha portato in B due volte”.

“Vogliamo portare questa città in serie A – ha proseguito Galliani. Ora le cose si fanno più difficili, ma pensiamo di sapere come si fa. Questo è il 30esimo trofeo vinto da Berlusconi”.

“Quando siamo arrivati – ha aggiunto l’Ad – abbiamo trovato una società disastrata sul piano delle infrastrutture ma ben gestita. Rocchi lo abbiamo scelto non perché è il nostro cocco, ma perché gioca come vogliamo noi. Faremo una squadra competitiva, l’obiettivo è andare su. Ci saranno delle cessioni dolorose” – ha spiegato Galliani che ha aggiunto “Abbiamo già iniziato a lavorare alla composizione della squadra”.

Galliani ha anche annunciato l’ingaggio di Andrea Barberis, centrocampista del Crotone.

“Se si potrà festeggeremo il primo luglio”

L’Amministratore delegato del Monza ha spiegato che a breve è previsto il raduno per iniziare la preparazione in vista dell’inizio del campionato a metà settembre.

“Spero di contribuire a portarlo in serie A – ha detto Galliani a conclusione del suo intervento. Qui c’è grande coesione, siamo in sintonia totale. L’1 luglio il Monza si radunerà per iniziare la preparazione. La serie B dovrebbe cominciare il 19 o il 26 settembre: dovremo fare un certo tipo di preparazione. Speriamo che l’1 luglio si possa festeggiare”.

Anche l’allenatore Brocchi, emozionato, ha rimarcato il fatto che “Avevamo fatto una promessa e l’abbiamo mantenuta. Ora l’obiettivo è la serie a, ci proveremo con passione e professionalità”.

E Antonelli ha aggiunto “E’ una grande emozione, per me è la terza promozione con il Monza. Abbiamo una rosa di ragazzi di grande valore, che hanno avuto a cuore le sorti della società. Dedico la vittoria ad Angelo Scotti, il nostro tifoso numero 1. Lo diceva, nel 2020 saremo in Serie B. Si è avverato”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia