Sport
Riconoscimento

Morandini elevato al titolo di Gran Cavaliere dello Sport

L'alpinista sevesino insignito a Genova della prestigiosa onorificenza.

Morandini elevato al titolo di Gran Cavaliere dello Sport
Sport Seregnese, 09 Giugno 2022 ore 07:05

Morandini elevato al titolo di Gran Cavaliere dello Sport. L'alpinista sevesino insignito a Genova della prestigiosa onorificenza.

20 premiati con Morandini

Sabato 4 giugno a Genova il Cavaliere e Ufficiale Raffaele Morandini, alpinista sevesino, è stato insignito del titolo di Gran Cavaliere dello Sport, una prestigiosa onorificenza dedicata ai settori del sociale e dello sport che vanta il patrocinio del Coni, della Regione Liguria, del Comune di Genova e dell’Asi Nazionale. La cerimonia d’investitura, diretta ed organizzata dal presidente dell’Asi Genova Silvestro Demontis, si è svolta alla presenza di un folto pubblico e delle istituzioni genovesi. Nel corso dell’evento sono stati nominati 20 Cavalieri dello Sport e solamente due Gran Cavalieri: Raffaele Morandini ed Emilio Minunzio (Membro Ministeriale Effettivo del Consiglio del Terzo Settore). Tra i premiati anche Francesco Bocciardo (nuotatore, Campione del mondo paralimpico) e gli ex calciatori del Genoa, Sidio Corradi e Felice Tufano (oggi allenatori) tutti impegnati anche nel Terzo settore.

"Onorato del riconoscimento"

Durante l’investitura tutti i cavalieri hanno pronunciato una formula di giuramento etico, in cui gli insigniti hanno espresso la solenne promessa di “perseguire sempre i valori più nobili dello sport e della solidarietà”. Per Morandini, che dal 2015 era già Cavaliere dello Sport, si è trattato di un’elevazione di grado, acquisendo il titolo di Gran Cavaliere. Nella motivazione si sottolinea l’impegno dell'alpinista sevesino nell’ambito sociale, con reiterati ed esemplari gesti di solidarietà e filantropia. Oltre al Diploma e alle Insegne di Gran Cavaliere, a Morandini è stata conferita una speciale Medaglia d’Oro. “Questa promozione mi è giunta inaspettata e particolarmente gradita - ha affermato Morandini - L’onorificenza di Gran Cavaliere dello Sport ha come peculiarità quella di premiare non solo i più alti risultati sportivi, ma soprattutto l’impegno svolto nel campo del sociale e della solidarietà, dunque mi sento onorato per questo riconoscimento”. L’evento si è concluso il giorno seguente, domenica 5 giugno, al Santuario della Guardia di Genova, con la Messa celebrata da monsignor Marco Granara che ha voluto incontrare i Cavalieri.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie