Atletica

Olimpiadi, amaro esordio per Vladimir Aceti: staffetta eliminata

La 4x400 mista schierata dall'Italia non va in finale per 22 centesimi di secondo

Olimpiadi, amaro esordio per Vladimir Aceti: staffetta eliminata
Sport Caratese, 30 Luglio 2021 ore 13:28

Vladimir Aceti ha debuttato ai Giochi olimpici di Tokyo 2020.

In pista a Tokyo

L'atleta di Giussano, classe 1998, è stato uno dei frazionisti della staffetta 4x400 mista (composta quindi da due uomini e due donne), assoluta novità nel programma olimpico, schierata dall'Italia sulla pista di Tokyo per la gara di qualificazione alla finale. Gli azzurri hanno corso la seconda batteria in 3'13"51, chiudendo al quinto posto, quindi fuori dalle posizioni che qualificavano direttamente per la finale. La speranza passava allora dai tempi di ripescaggio, ma Vladimir Aceti e compagni sono rimasti fuori dalle due caselle "benedette" per soli 22 centesimi: a passare infatti sono state la Gran Bretagna (3'11"96) e la Spagna (3'13"29).

Vladimir Aceti ci ha provato

Vladimir Aceti è entrato in azione come ultimo frazionista, dopo Edoardo Scotti, Alice Mangione e Rebecca Borga. Il giussanese, ex Vis Nova e ora portacolori delle Fiamme Gialle, ha mantenuto la quinta posizione in cui aveva ricevuto il testimone e ha provato il tutto per tutto nei suoi 400 metri, non riuscendo però a far segnare il tempo necessario per la qualificazione alla finale. Parziale, ma magra, consolazione è il primato italiano di specialità fatto segnare dal quartetto azzurro nell'occasione.

A Bellò è andata meglio

Meglio era andata in precedenza a Elena Bellò ha corso nella primissima mattinata italiana la batteria di qualificazione degli 800 metri. L'atleta veneta, trasferitasi da pochi mesi ad Agliate e allenata a Giussano da Alessandro Simonelli (lo stesso tecnico di Aceti) ha chiuso la sua gara in 2'01"07, passando così il turno. Ora per lei ci saranno le semifinali, in programma domani - sabato - con partenza alle 11.50 (orario italiano). L'ingresso fra le migliori 8 - che si giocheranno poi la finale -  sarà molto complicato, ma Bellò ci proverà sicuramente. Domani - sabato - ci sarà invece l'esordio di Filippo Tortu, impegnato nelle batterie dei 100 metri.

Necrologie