Sport
La cronaca della partita

Pareggio all'ultimo minuto tra Leon e Crema

Terzultima gara di campionato con la Leon in trasferta sul campo di Crema. Una gara che ha visto lottare fino all’ultimo secondo entrambe le squadre, che si portano a casa un punto a testa.

Pareggio all'ultimo minuto tra Leon e Crema
Sport Vimercatese, 02 Maggio 2022 ore 11:15

Terzultima gara di campionato con la Leon in trasferta sul campo di Crema. Una gara che ha visto lottare fino all’ultimo secondo entrambe le squadre, che si portano a casa un punto a testa. Ora la Leon, domenica ospiterà in casa la Casatese, per la penultima gara di
questo campionato.

Pareggio all'ultimo minuto tra Leon e Crema: la cronaca del match

Primi minuti di gioco in cui le due squadre si studiano, con il Crema che si va avanti sulla sinistra con Solerio. Subito, però, cambio di fronte conVenza che mette in mezzo per Citterio che sfrutta un rimbalzo e in velocità si porta nell'area, ottimo cross di Achenza ma Ziglioli esce bene e fa suo il pallone. Ritmo che si alza leggermente, con la Leon che prova a spingere con Citterio. Crema pericoloso al 12’ con Poledri che dalla sinistra mette in mezzo un pallone insidioso, ma brava la difesa della Leon attenta che non lascia “scappare” nessun attaccante bianconero. Le due formazioni non hanno ancora avuto chiare occasioni da gol, da entrambe le parti le difese sono ben schierate e lasciano passare veramente poco.

Al 21’ punizione dalla destra di Ferrè calciata non benissimo, la barriera respinge e Achenza da fuori tenta il tiro e guadagna angolo. Leon che rimane ancora in zona d'attacco, ancora con un calcio d'angolo. Ottimo angolo di Ferrè, con il pallone che finisce sul secondo palo, Venza salta e anticipa il suo compagno di squadra Rondelli che si stava coordinando per calciare in porta. Il ritmo della gara si alza. Tanto che al 24' subito cambio di fronte con il Crema che parte in velocità con Poledri sulla sinistra, cross e con un'ottima torsione Ferretti colpisce di testa. Il pallone sfiora il primo palo. La Leon riparte immediatamente con Citterio che riceve palla, sfrutta un rimbalzo e la squadra di Motta si ritrova in contropiede con un due vs due Achenza- Schiavo.

Achenza prova il passaggio filtrante per il compagno ma Ruffini riesce a intercettare e bloccare l’azione. Leon che prova a spingere e si fa vedere nuovamente nell’area del Crema al minuto 27: Schiavo tenta il tiro e la difesa di Crema ribatte, partendo in contropiede. Qui bravo Portaro che al limite dell'area riesce a bloccare Ferretti che si stava coordinando per provare il tiro da fuori. Ma ecco che la gara cambia al 30'. Leon che si porta in attacco e guadagna angolo. A sbloccare la gara ci pensa Rondelli. Da punizione di Ferrè, il difensore della Leon salta più in alto di tutti e di testa mette in rete il pallone. Vantaggio Leon! Crema che, però, reagisce immediatamente e dopo neanche sei minuti trova il pareggio con Rinaldini. Il numero undici del Crema riceve palla da Erman e in velocità si porta in area, scarta due difensori e batte Pulze. Leon che ha pochi secondi di blackout e rischia di subire il secondo gol, sempre da un’incursione che parte dalla sinistra con
Poledri che attraversa tutta l’area. Il primo tempo si chiude con un’occasione per la Leon con Citterio che in velocità si trova uno vs uno con Solerio. Qui l’attaccante della Leon prova il tiro e bravo Ziglioli che si allunga e para il tiro.

Secondo tempo

Al rientro in campo Motta cambia Schiavo e fa entrare Giugno. Leon indifficoltà. Con il Crema che parte subito aggressivo e dopo neanche due minuti arriva a sfiorare il vantaggio sempre con Rinaldini che da posizione ravvicinata calcia. Pulze si allunga e di piede respinge. Subito cambio fronte con la Leon che riparte con Achenza, apertura per Giugno e cross in area: Citterio aggancia, si coordina e calcia. Il suo tiro, però, esce dallo specchio della porta. Primi minuti movimentati e con il Crema che arriva, nuovamente, a sfiorare il vantaggio con Ferretti che lasciato solo calcia male. La squadra di mister Bellinzaghi trova dopo due minuti di pressione la rete del vantaggio con Ruffini, ma il guardalinee alza la bandierina e gol annullato. Leon in leggera sofferenza con i padroni di casa che guadagnano sempre più metri. All’11 minuto Ferretti prova da fuori, il suo tiro è potente e si abbassa poco sopra la traversa di Pulze. Crema che continua a controllare il gioco e a schiacciare nella propria metà campo la Leon. 24’ punizione di Poledri sul secondo palo, ci arriva di testa Ruffini
che non angola bene e il pallone finisce sul fondo. Al 31’ Solerio lancia lungo, Venza e Rondelli vanno su Ferretti, il pallone rimbalza male e in velocità arriva Bigotti, che riesce a superare Pulze ma con un’ottima diagonale arriva Leotta che salva la porta e manda in angolo.

Leon che trova l’occasione con Bonseri che su una rimessa lunga di Ziglioli, lo vede posizionato male e tenta il tiro dai 40 metri. Pallone che si abbassa poco dopo la traversa e mette un brivido al Crema. Leon che negli ultimi minuti, nonostante la stanchezza, si porta in avanti e diventa pericolosa con Giugno che non riesce a trovare il tiro vincente. Nei cinque minuti di recupero la Leon prova il tutto per tutto e schiaccia la formazione di casa nella propria metà campo, ma ecco a un minuto dalla fine su palla persa di Moreo vicino all’area, trova lo spunto vincente Ferretti e con un tiro da fuori colpisce la traversa e porta in vantaggio il Crema a un minuto dalla fine.

La Leon, non ci sta a perdere dopo una gara di sofferenza e negli ultimi trenta secondi guadagna una punizione sulla sinistra dai trenta
metri. Ci va Moreo che infila, con una punizione incredibile, il pallone sotto l’incrocio e si rifà dell’errore commesso in precedenza. L’arbitro fischia e la gara termina in pareggio.

(foto dalla pagina Facebook della squadra)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie