Sport
pallavolo

Primo punto in trasferta per Gamma Chimica Brugherio

I risultati della 12esima giornata del campionato serie A3 Credem Banca.

Primo punto in trasferta per Gamma Chimica Brugherio
Sport Brugherio, 11 Dicembre 2022 ore 11:21

Nell’ultima trasferta del girone di andata la Gamma Chimica Brugherio conquista il suo primo punto in terra “straniera” trascinando la 12esima giornata del campionato serie A3 Credem Banca al quinto set contro la formazione di casa Tmb Monselice che chiude 3-2 un sentito e teso match. Per Innocenzi e compagni si tratta del secondo punto raccolto nei dieci set giocati a due giorni di distanza nelle ultime due sfide, rosanero che si preparano ora al giro di boa quando in casa accoglieranno la Geetit Bologna (domenica 18 dicembre alle 17) per l’ultima sfida d’andata.

Gamma Chimica Brugherio: le formazioni

Coach Ennio schiera Beccaro in regia, opposto Drago, Kobzev e De Grandis al centro, Borgato e Vianello di banda, Dainese. La Gamma Chimica Brugherio, priva di coach Durand, squalificato per una giornata, scende in campo con Biffi al palleggio, Carpita opposto, Innocenzi e Mati al centro, Ichino e Van Solkema in 4, Marini Libero.

Primo set

La partenza è di quelle equilibrate con Van Solkema e Chiloiro che mettono sul 5-5 il set. La prima a lanciarsi in vantaggio è Monselice che dal 6-5 allunga 8-6 con mani out di Borgato e Vianello. Sul 10-9 conservano un solo punto di ritardo in rosanero ma Monselice si fa largo tra il muro Diavoli che, dopo il 16-12, torna in panchina. Il rientro in campo vede Monselice ben messa a muro e col vantaggio che cresce 17-12 il nervosismo va calmato in panchina. Rispondono Innocenzi e Chiloiro a muro (18-15) ma Monselice viaggia più lucida e prima tocca quota 21-16 e poi si regala il set con Drago in modalità trascinatore 25-20.

Secondo set

Partenza ben a fuoco di Brugherio nel secondo set che si apre con l’ace di Biffi ed il mani out di Montermini, protagonista nel sestetto di partenza. Dopo il pari di Monselice (4-4), capitan Innocenzi a muro spinge nuovamente i suoi al + 2 (4-6), bella reazione dei rosanero che a metà corsa si fanno sempre più padroni del set quando Chiloiro in attacco (7-10) e Innocenzi al servizio portano Monselice in panchina sul 7-11. Riprende il gioco e riprende anche Chiloiro in attacco, a lui seguono due primi tempi di Mati per il 10-15. La tensione è ora tutta nella metà campo della formazione di casa che scivola sotto i colpi di una coraggiosa e fiduciosa Brugherio che con Montermini, mani out ed ace, arriva al 12-18, punteggio pienamente in controllo dopo il mani out di Van Solkema ed il lungolinea di Chiloiro 15-20. Arriva Biffi dai nove metri (16-23), Chiloiro va a segno (16-24) ed il secondo set lo chiude Mati al centro 17-25.

Terzo set

Ritrova fiato Monselice e, dopo un altro 4-4, mette la freccia per scandire il vantaggio 6-4, 8-5 con Drago molto presente in attacco. Sbagliano un po' i rosanero ma si rifanno con l’attacco di Chiloiro (9-7) e l’ace di Biffi (9-8) per vedere tutto nuovamente in pari sul 9 dopo il fallo della formazione di casa. Si capisce che è sempre più questione di nervi e testa. Brugherio scivola 15-12 e si gioca il time out ma al rientro in campo è sempre Drago ad imporsi e a trascinare i suoi al 19-16. Dopo la diagonale di Montermini (20-18) Monselice si barrica a muro (22-18), fallo al servizio per Brugherio (23-19) e, a poco basta l’ace di Van Solkema sul 23-21, perché la parallela di Drago vale il set 25-21 ed il 2-1 dei veneti.

Quarto set

Continui cambi al vertice tengono banco nel quarto set che vede prima Monselice con Beccaro mettersi sul 6-5 e poi Brugherio rispondere col muro di Mati 6-8. I preziosi due punti di vantaggio sono ben difesi dalla Gamma Chimica (8-10) e vengono alimentati da Van Solkema ed Innocenzi per il 9-12. Time out del coach di casa. Brugherio si fa presenza ingombrante in attacco con Van Solkema (9-14) e dai nove metri con Mati che realizza l’ace del 9-15. Bene anche Innocenzi che con l’attacco al centro ed il muro trascina Brugherio dal 12-16 al 14-18 dopo un altro suo punto in attacco. Chiloiro in potenza realizza il 15-19 e poi l’ace del 16-21. Vantaggio netto che non scoraggia una Monselice in modalità battagliera. Brugherio subisce la reazione di casa ed inizia ad essere meno precisa ed incisiva. L’assalto è servito sul 22-22 dopo il muro subito da Van Solkema. Si vendica presto l’olandese con l’attacco e l’ace che valgono il quarto set finito 23-25.

Quinto set

Parte bene Monselice (3-1) che dopo l’attacco di Borgato continua a guidare 5-3. Degno dei migliori copioni, il quinto set è ancora uno stravolgimento di fronte continuo. Carpita realizza il muro del 6 pari e, nonostante il cambio campo avvenga sull’8-7, è un attimo per i rosanero rimettersi in vantaggio col primo tempo di Innocenzi ed il muro di Mati 8-9. Altrettanto velocemente lo fa Monselice, questa volta però la formazione di casa è più costante nel tener fede al vantaggio riconquistato (11-9). Brugherio sbaglia ancora (12-9) e, dopo la diagonale di Carpita 12-10, l’annebbiamento è generale. Tre errori consecutivi in attacco e in battuta consentono a Monselice di andare d’un fiato a chiudere il set 15-10 e a vincere così la 12° di campionato al tie break.

Le dichiarazioni

“Abbiamo fatto una prestazione altalenante ma aver strappato un punto ad una squadra che sul campo di casa ha fatto sudare e farà sudare tutti molto è stato importante - dichiara il coach Moreno Traviglia - Abbiamo avuto più chances di loro di gestire palloni in attacco ma non ci siamo messi nella condizione di gestirli al meglio. A parte la poca consistenza nel primo set, nei successivi quattro la squadra è stata presente nonostante la situazione difficile che ci vedeva privi di coach Durand. Sicuramente una delle note più positive è stata la prestazione di Montermini che chiamato dalla panchina ha fatto molto bene per tutta la gara”.

Seguici sui nostri canali
Necrologie