Saugella Monza: comincia l’avventura

Pallavolo - Primi allenamenti in vista del prossimo campionato di A1

Saugella Monza: comincia l’avventura
Sport 22 Agosto 2017 ore 15:47

 Con il raduno di lunedì pomeriggio presso il Palazzetto dello Sport di Monza ha preso il via la stagione 2017/2018 del Saugella Team Monza targato Luciano Pedullà. Il tecnico della prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley potrà contare in queste prime settimane di lavoro su otto giocatrici del roster ufficiale più tre giovani della serie B che lavoreranno con la serie A1 in attesa dell’arrivo di Hancock, Dixon, Havelkova e Begic. Hanno iniziato ad allenarsi quindi, ad esclusione della schiacciatrice Sara Loda, presente al raduno  ma poi in partenza per un collegiale con la Nazionale seniores femminile, la palleggiatrice Martina Balboni, la schiacciatrice Hanna Orthmann, gli opposti Serena Ortolani e Rachele Rastelli, le centrali Sonia Candi e Francesca Devetag, i liberi Chiara Arcangeli ed Ilaria Bonvicini, più le giovani Sofia Marianegro, Giada Bianchi e Giada Civitico.

Parla il tecnico

“C’è grande entusiasmo. Questo è quello che mi hanno trasmesso le ragazze e tutto l’ambiente. Ho visto che c’è voglia di fare bene, di provare a fare un grande risultato e questo credo siano i presupposti migliori per me e per tutta la squadra per lavorare con serenità. Punteremo a creare un ambiente solido e coeso, cercando di esprimere un bel gioco per divertirci e divertire il nostro pubblico. Realizzare tutto ciò sarebbe già un gran bell’obiettivo”.

E parlano le giocatrici

Per Francesca Devetag “è la quarta stagione al Consorzio Vero Volley e non posso che essere entusiasta di essere una giocatrice della Saugella. Mi auguro sia un’annata indimenticabile. Il gruppo è già affiatato e penso che gradualmente potremo creare una squadra bella che possa essere in grado di togliersi delle soddisfazioni importanti”.

Così invece Sara Loda: “Le impressioni sono estremamente positive. Sia noi giocatrici che lo staff siamo entusiasti. La nostra mi sembra una squadra che potrà fare bene: dovremo ragionare allo stesso modo e soprattutto con lo stesso obiettivo. I presupposti ci sono: ora toccherà a noi, con il lavoro duro, conquistare i risultati sul campo”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità