Striscione di protesta in Comune “Giù le mani dal Calcio Seregno” FOTO

Dopo la decisione della commissione di vigilanza di chiudere al pubblico lo stadio "Ferruccio" per motivi di sicurezza

Striscione di protesta in Comune “Giù le mani dal Calcio Seregno” FOTO
12 Novembre 2017 ore 09:27

Nella notte fra sabato e domenica sulla cancellata del palazzo municipale è comparso uno striscione di protesta degli ultras azzurri.

In Comune la protesta dei tifosi del Seregno Calcio

Nella notte fra sabato e domenica striscione di protesta dei tifosi della Curva Nord del Seregno Calcio:  alla cancellata del palazzo municipale di via Umberto I  è stato appeso un grande lenzuolo bianco che riporta una inequivocabile scritta azzurra: “Giù le mani dal Calcio Seregno”.  Nelle prime ore della mattinata era ancora ben visibile accanto all’ingresso del Comune.

Tifosi arrabbiati per lo stadio a porte chiuse

Lo striscione di protesta segue il provvedimento adottato dalla commissione comunale di Vigilanza, venerdì scorso, che ha deciso la chiusura dello stadio “Ferruccio” al pubblico in occasione della partita in programma questo pomeriggio, domenica, fra Seregno e Pavia. Il rappresentante dei Vigili del fuoco della commissione comunale di Vigilanza ha richiesto ulteriore documentazione per garantire il completo rispetto delle norme di sicurezza nell’impianto sportivo.

Ingresso consentito solo a giocatori, arbitro e dirigenti

I tecnici hanno autorizzato soltanto l’uso del campo sportivo e degli spogliatoi da parte di atleti, allenatori, arbitri e dirigenti sportivi ma senza pubblico sugli spalti del “Ferruccio” in occasione del derby lombardo Seregno – Pavia, inserito nel calendario della 14esima giornata del girone A della serie D. Venerdì la commissione comunale di Vigilanza era stata convocata per autorizzare l’uso delle tribunette sul lato est dello stadio in tubolari, costruita a spese della società sportiva, ma i rilievi  sono stati estesi all’intera struttura. Poche ore dopo lo striscione di protesta degli ultras.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia