Riqualificazione

Terminati i lavori al campo sportivo Po2 di Cesano Maderno

In fase conclusiva l’intervento al centro sportivo “Mario Vaghi”.

Terminati i lavori al campo sportivo Po2 di Cesano Maderno
Sport Seregnese, 19 Febbraio 2021 ore 15:17

Campo di calcio Po2 e centro sportivo “Mario Vaghi”, due importanti strutture cittadine che l’Amministrazione di Cesano Maderno ha sottoposto a complessi interventi di riqualificazione con l’obiettivo di renderli più moderni, belli, efficienti e anche più sostenibili dal punto di vista energetico.

Terminati i lavori al campo sportivo Po2 di Cesano Maderno

Completato l’intervento sul Campo sportivo Po2, la struttura è pronta per accogliere atleti e pubblico dopo l’autorizzazione della Lega Nazionale Dilettanti della FIGC.
Il campo è in erba sintetica.

È stato effettuato un lavoro importante: sono stati posati 6.000 mq di nuovo tappeto verde (il campo da gioco misura 96 x 57,6 m), ma soprattutto si è intervenuti nella parte sottostante per il drenaggio dell’acqua, sono state sistemate le fognature, ripulite le feritoie laterali, rivisto l’impianto di irrigazione con la realizzazione di una vasca primaria di raccolta d’acqua per il  riciclo e riutilizzo che rende sostenibili le necessarie operazioni di irrigazione del campo.
Nuove le protezioni a fondo campo, le due panchine, le porte, nuova la recinzione. Sono state realizzate anche le sedute delle tribune, prima inesistenti, che saranno dipinte.

Il campo precedente donato alla Meda Sport

Il campo precedente, non più utilizzabile per l’attività agonistica, secondo i criteri molto severi della Lega Nazionale, ma ancora in buone condizioni, è stato donato alla Meda Sport. La società ha sostenuto i costi di trasporto e installazione. Un bell’esempio di collaborazione tra Amministrazioni, che ha consentito il riutilizzo di un bene a fini sportivi e sociali e il risparmio dei costi di smaltimento.

È stato riqualificato anche il campetto attiguo al campo principale destinato al pre-riscaldamento degli atleti.
Costo complessivo dell’intervento: 300 mila euro, con un risparmio di 100 mila euro rispetto al costo iniziale, grazie alla buona gestione della gara, reinvestiti nell’asfaltatura del primo tratto della Tangenziale Sud già realizzato.

In fase conclusiva l’intervento al centro sportivo “Mario Vaghi”

Sono in dirittura d’arrivo anche i lavori di efficientamento energetico e termico che hanno interessato il centro sportivo comunale “Mario Vaghi”. È stato smontato da poco lo spettacolare ponteggio, che aveva attirato l’attenzione per la sua complessità tecnica dovendo seguire la forma ellissoidale della copertura.
L’intervento ha dato anche l’opportunità di coibentare la struttura.

Altri interventi hanno riguardato anche l’efficientamento dell’illuminazione interna, trasformata in impianto a led e la riqualificazione interna delle murature e degli spogliatoi con il ripristino degli intonaci.
È in corso la procedura per la richiesta dell’incentivo del Conto Termico che consentirà un risparmio di circa 80 mila euro su un totale di circa 350 mila euro, coperti per oltre un terzo da un finanziamento della Regione. I lavori si concluderanno con la ritinteggiatura del cancello d’ingresso e la riqualificazione dell’illuminazione esterna e del verde del viale d’ingresso.

Rientra in questo intervento anche la riqualificazione dell’area adiacente che oggi viene usata per i mini-camp estivi, realizzata con tappetino verde sintetico utilizzato dai bimbi già dall’anno scorso.

Intervento incentrato su sostenibilità e risparmio energetico

“Siamo al termine di lavori impegnativi e importanti – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Celestino Oltolini – che riguardano un ambito prioritario per la nostra città e per la nostra Amministrazione come quello dello sport. Nonostante il Covid, abbiamo continuato a perseguire questo obiettivo e lo abbiamo fatto con un’attenzione particolare alla  sostenibilità e al risparmio energetico. Ringrazio la Direzione Lavori per l’accuratezza con cui è stata gestita ogni fase di questi interventi così attesi dai cittadini”.
“Sono particolarmente soddisfatto – ha aggiunto l’assessore allo Sport Pietro Nicolaci – perché si tratta di un intervento destinato ai giovani atleti, alle società sportive, a tutti i cittadini che praticano sport in un momento delicato a causa del Covid, dove c’è bisogno di guardare avanti con fiducia. Si sta facendo un lavoro di riqualificazione progressivo sulle strutture sportive in città che stiamo realizzando con buoni risultati a vantaggio di tutta la comunità”.

La speranza, sottolinea l’Amministrazione comunale in chiusura della nota diffusa, è che queste strutture possano a breve riaprire ritornando ad essere punto di riferimento per i giovani e per tutti coloro che praticano l’attività sportiva.

(Nell’immagine in evidenza gli assessori Celestino Oltolini e Alberto Vaghi, insieme a Massimo Beretta e Fabio fabbri dell’area tecnica comunale)
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli