Sport
Ciclismo

Tris di podi per gli amatori della Lissone MTB

Rovera vince il circuito Marathon Bike Cup Specialized. Super giovanissimi non si fermano nonostante la pioggia.

Tris di podi per gli amatori della Lissone MTB
Sport Monza, 20 Settembre 2021 ore 09:38

Fine settimana ricco di appuntamenti in giro per l’Italia per amatori e giovanissimi del Lissone MTB.

Tris di podi per gli amatori della Lissone MTB

Sabato 18 Bibione Bike Trophy, San Michele al Tagliamento (VE) in solitaria per l'atleta Andrea Zampedri.
Partenza ore 16:00 e chiusura alle ore 22:00 per sei ore di endurance. Percorso di 9 km suddiviso tra 7,5 km di
single track, 900 m di spiaggia e 600 m di asfalto. Andrea ha concluso la gara in terza posizione assoluta vincendo anche il gradino più alto del podio per la categoria M1.

Domenica 19 settembre la giornata è iniziata con il rinvio della Intelvi Bike, San Fedele Intelvi (CO), gara valida come quinta tappa del circuito Coppa Lombardia MTB, al 24 ottobre a causa del maltempo. Nonostante le previsioni meteo non delle migliori si è comunque svolta la 6 H Porto di Mare gara endurance tenutasi all’interno del parco milanese da cui prende il nome.

Partenza alle 9:00 e tracciato interamente sterrato lungo 9 km. Una “bomba d’acqua” ha causato la sospensione
della manifestazione a poco meno di quattro ore e mezza. Presente per la squadra brianzola con Lucio Santoro che ha concluso in 5° posizione nella categoria “Individuali M3-M4” e 11° assoluto con 10 giri del tracciato.

Gran Fondo Monte San Giorgio

Bel tempo invece per la Granfondo Monte San Giorgio, Piossasco (TO), ultima tappa del circuito Marathon Bike Cup Specialized. Partenza ore 10:00 per una gara di 45 km con 1700 metri di dislivello positivo con il 90% di sterrato. Presenti lo Juniores Dimitri Castelnovo che ha concluso la gara in 132° posizione assoluta e 16° di categoria. Per le categorie amatoriale presente Luca Rovera M4 che con la 25° posizione assoluta ha raggiunto il secondo gradino del podio di categoria. A conclusione del circuito Luca ha vinto nella categoria M4.

Etna Marathon

Sole anche in Sicilia per la Etna Marathon, Milo (CT), gara lunga 77 km con 2600 m di dislivello su un caratteristico
fondo vulcanico, che attraversa vecchie colate laviche e zone boschive. La peculiarità del percorso sono i single
track: 15 km nel Black Desert e poi 10 km prima del traguardo a Milo. A portare i colori della Lissone MTB il Master 6 Maurizio Solagna che ha concluso la gara in 27° posizione assoluta e vince il gradino più alto del podio.

Juniores Team in gara nonostante il maltempo

Nonostante le pessime condizioni meteo lombarde i giovanissimi non si sono tirati indietro nel partecipare alle gare.  Domenica mattina una piccola delegazione dello Junior Team presente al 17° Trofeo Cassa Rurale e Artigiana di Cantù (CO). Partenza prevista per le ore 10:15 da Cascina Amata, percorso bagnato ed insidioso per i tre giovani atleti presenti. Per la categoria G3 presente Elia Andreello che chiude in 14° posizione, per la categoria G4 Simone Brioschi 11° ed infine per la categoria G6 Enrico Mugnoni 10° classificato, unico del trio ad aver corso sotto la pioggia.

Subito dopo pranzo invece il gruppo più numeroso dello Junior Team ha partecipato al Trofeo Comune di Gandino, Casnigo, ottava prova delle Orobie Cup Junior per i giovanissimi. Tre diversi percorsi ad anello con un tratto di lancio. Terreno bagnato ma niente pioggia per le categorie G1 e G2 con rispettivamente uno e due giri corti del tracciato da percorrere.

Per la categoria G1 secondo gradino del podio per Victoria Caruso, seguita dai compagni di squadra Sebastiano Annoni 9° classificato, Tommaso Recalcati 15° e Luca Sindona 23°. Per la categoria G2 quinto posto per Luca Lombardi e Niccolò Paradiso chiude in 33° posizione. Un po’ di pioggia per i G3 che avevano da percorrere due giri medi. Sesto posto per Alessandro Sbragion, seguito da Samuele Digiuni 26°, Jacopo Iovino 27° ed infine Leonardo Bonvini 31°.

Gara sospesa prima della partenza dei G4 in attesa di un miglioramento, non pervenuto, delle condizioni meteo che hanno costretto G4, G5 e G6 a gareggiare sotto una pioggia abbondante. Tre giri medi per il percorso dei G4 con Jason Spinelli che chiude in 15° posizione. Per i G5 percorso ibrido con un giro lungo ridotto e uno lungo intero. Presenti Beatrice Scroccaro che vince la medaglia di legno seguita da Riccardo Colombo 7°, Stefano Dossi 26°, Alessandro Resnati 30°, Pietro Colombo 36° e Andrea Ballabio 38°.

6 foto Sfoglia la gallery
Necrologie