Sport
Grande successo

Vimercate, Fabrizio Perotti del Motoclub vince la Pirelli Cup al Mugello

E’ stata una trasferta felice per motoclub VImercate, pur se condita da qualche fibrillazione nel corso delle prove ufficiali

Vimercate, Fabrizio Perotti del Motoclub vince la Pirelli Cup al Mugello
Sport Vimercatese, 25 Agosto 2021 ore 10:26

Fabrizio Perotti del "Motoclub" Vimercate trionfa al Mugello nella "Pirelli Cup".

E’ stata una trasferta felice per il team MC7 Corse pur se condita da qualche fibrillazione nel corso delle prove ufficiali.

Le premesse per un ottimo risultato c'erano tutte

Le premesse per un buon risultato c’erano tutte fin dalle prove libere, quando già al termine del primo turno Fabrizio Perotti dichiarava: “La moto è perfetta”.

Al termine della giornata, però, dopo il briefing tra pilota e tecnici, il team aveva deciso di apportare una piccola modifica alla ciclistica della Aprilia RSV4 Factory Works, per dare un po’ più di agilità nei cosiddetti “pif-paf”, l’inversione di inclinazione tipica delle varianti.

Anomalia al motore risolte in maniera miracolosa

Pochi minuti prima dell’inizio della sessione, al momento dell’accensione del motore, l’Aprilia ha manifestato un’anomalia al motore non emersa nei precedenti avviamenti. Enea Maironi, il tecnico Aprilia presente nel box, aveva subito intuito che c'erano delle  anomalie alle farfalle del motore.

Il turno di prove, durato solo venti minuti, non è bastato per risolvere il problema e mandare in pista il pilota. Ma i due meccanici Giancarlo Bosco e Moreno Gradara (doveroso citarli per quello che hanno fatto) della squadra non si sono arresi  e sono riusciti a rimettere in efficienza la moto di Noale.

Quarto tempo in griglia

Il pilota bresciano si è lanciato a testa bassa, sapendo di avere a disposizione un solo tentativo e ha dimostrato tutta la sua bravura: 1.52.156, quarto tempo e poteva essere pole position se nella variante dopo la curva del Correntaio non avesse incontrato un pilota più lento che gli ha fatto perdere tempo prezioso.

Una gara combattuta

Al via della gara Fabrizio Perotti è partito bene ma già durante il primo giro è stato superato da Ruiu, mentre Vitali ha assunto fin da subito il comando della gara.  Dietro la lotta si è accesa fra Ruiu, Bernardi, Perotti e Gamarino con continui scambi di posizione.

Il pilota del team MC7 Corse ha iniziato a soffrire a causa di  problemi all’avambraccio destro che gli hanno impedito una guida fluida, ma al nono giro ecco il colpo di scena: Alex Bernardi scivola alla curva del Correntaio e la sua gara finisce in una nuvola di polvere. A questo punto con Velini e Vietti-Ramus staccati di alcuni secondi e con tre “wild card” davanti, Fabrizio Perotti può calare il ritmo e tagliare il traguardo in quarta posizione ma vincitore della Pirelli Cup.

 

Necrologie