Tempo libero
Tesori nascosti

Che successo il primo week end di Ville Aperte

Nel primo fine settimana oltre 7mila visite

Che successo il primo week end di Ville Aperte
Tempo libero Brianza, 29 Aprile 2022 ore 15:44

Un grande successo di pubblico ha caratterizzato il primo week end di apertura di “Ville Aperte in Brianza”, la storica iniziativa, organizzata dalla Provincia di Monza e della Brianza, giunta al suo ventesimo anno di attività. E nel fine settimana si bissa

Il successo di Ville Aperte

La storica manifestazione promuove e valorizza il patrimonio storico, artistico architettonico di un ampio territorio che comprende cinque province lombarde (Monza e Brianza, Città metropolitana di Milano, Lecco, Como e Varese).
L’edizione straordinaria primaverile, appositamente studiata per celebrare i vent’anni di vita della manifestazione, apre al pubblico 12 tra le più affascinanti ville di delizia che da vent’anni attirano un numero sempre in crescita di visitatori, lungo un itinerario di oltre 120 km che tocca i comuni di Arcore, Cesano Maderno, Desio, Meda, Monza, Vimercate per la Provincia di Monza e della Brianza, Missaglia, Monticello, Varenna per la Provincia di Lecco, Cernobbio e Inverigo per la Provincia di Como, Bollate e Lainate per la Città Metropolitana di Milano.
I siti coinvolti in questa edizione primaverile di Ville Aperte in Brianza sono la Reggia di Monza, Villa Borromeo D’Adda (Arcore), Palazzo Arese Borromeo (Cesano Maderno), Palazzo Trotti (Vimercate), Villa Monastero (Varenna), Villa Cusani Tittoni Traversi (Desio), Villa Sormani Marzorati Uva (Missaglia), Villa Cagnola (Inverigo), Villa Arconati (Bollate), Villa Visconti Borromeo Litta (Lainate), Villa Antona Traversi e Chiesa di San Vittore (Meda), Villa Bernasconi (Cernobbio).

Le aperture del fine settimana

Tante le opportunità del fine settimana.  Sabato 30 si potranno visitare Villa Borromeo D’Adda di Arcore, Palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno, la Reggia
di Monza,  Villa Sormani Marzorati Uva di Missaglia,  Villa Monastero di Varenna, mentre domenica 1 maggio Palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno, Villa Cusani Tittoni Traversi di Desio, Villa Antona Traversi e Chiesa di San Vittore di Meda, Palazzo Trotti di Vimercate, la Reggia di Monza, Villa Sormani Marzorati Uva di Missaglia, Villa Monastero di Varenna, Villa Visconti Borromeo Litta di Lainate, Villa Bernasconi di Cernobbio,  Villa La Cagnola di Inverigo, Villa Arconati di Bollate e  Villa Visconti Borromeo Litta di Lainate.
Tra i punti di forza della manifestazione si segnalano gli itinerari, organizzati in collaborazione con le associazioni del territorio e le guide turistiche abilitate.
Tra questi, sabato 30 aprile, a Palazzo Arese Borromeo a Cesano Maderno, "Senso Comune" un percorso di inclusione e cittadinanza attiva per persone con disabilità, o domenica 1 maggio, "Desio da scoprire" che offrirà un giro turistico della città, che toccherà Villa Tittoni, piazza Castello, il Santuario del Crocifisso, la Casa natale di Papa Pio XI, Piazza Conciliazione, la Basilica San Siro e Materno con la salita al Campanile.
Tutte le informazioni sulle visite guidate e sugli itinerari sono prenotabili online sul sito web www.villeaperte.info , sulla app gratuita Ville Aperte in Brianza, scaricabile per iOS e Android.
Il costo del biglietto è di  5 euro  a persona, con eccezioni e sconti in base ai singoli beni. L’accompagnamento alla visita è curato anche da guide abilitate, da associazioni culturali, Pro loco e volontari e sarà attiva una infoline dedicata alla manifestazione: il personale dedicato risponderà al numero 039.9752251.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie