Eventi
Un grande traguardo

Bolle porta la Brianza all'Ischia Safari

Tra i 32 pizzaioli presenti al festival ischitano ci sarà anche Fabio Venturini, che rappresenterà il locale di Monza e Seregno, unico del nostro territorio (e tra i pochissimi del Nord Italia).

Bolle porta la Brianza all'Ischia Safari
Eventi Monza, 19 Settembre 2022 ore 11:14

Dopo due anni di stop causa pandemia, torna l’Ischia Safari, grande evento dedicato alla gastronomia che nella sua quinta edizione celebra uno dei piatti più amati della cucina italiana: la pizza. E quest’anno ci sarà anche un tocco di Brianza. Sì, perché tra i trentadue pizzaioli presenti ci sarà  anche Fabio Venturini, in rappresentanza di  Bolle, realtà avviata a Monza nel 2019 e che oggi conta anche un locale a Seregno.

Ischia Safari, due giorni nel nome... della pizza

Una due giorni spettacolare per chi ama il buon cibo che si aprirà domenica 25 settembre con la charity dinner che vedrà ai fornelli una selezionata squadra di cuochi stellati. Lunedi 26 settembre, dalle 19.30 ci sarà invece la grande parata di chef, pizzaioli e pasticcieri. L’evento, inoltre, ha anche uno scopo beneficio: in passato gli incassi di Ischia Safari sono serviti per supportare istituti alberghieri di Basilicata, Campania e Umbria. Al momento il beneficiario dell’edizione 2022 è in fase di
definizione.

Bolle Pizzeria: la storia

Rappresentare la Brianza (ma anche il Nord Italia, dato che sui 32 partecipanti solo 4 vengono dal Settentrione) è certamente un risultato eccellente per Bolle, realtà giovane ma che ha già saputo affermarsi grazie alla scelta di puntare sull’accoppiata pizza e vino e su una selezione di proposte e ingredienti all’insegna di originalità, fantasia e soprattutto assoluta qualità.

Prima è arrivato il ristorante di Monza, in via Raiberti 14, dove si mangia «in cantina» (ma in estate anche nel bellissimo spazio esterno), poi si è aggiunto il locale di Seregno. Due posti, un’unica filosofia: unire due grandi classici della tavola italiana. La pizza - nelle sue versioni croccante, doppio croccante, grani antichi e
corniciona, in modo da abbracciare tutta la tradizione del nostro Paese - e il vino, con una selezione accuratissima delle migliori etichette nazionali e internazionali.

Semplicità, cura, dedizione ed attenzione a  ogni minimo dettaglio sono i criteri con cui ogni pizza è preparata dai  mastri impastatori e dallo chef Samuele Mariani e infine presentata sulla tavola degli ospiti che siedono ai tavoli di Bolle. Le  pizze nascono e prendono vita dalla commistione di ricerca, esperienza e creatività. La cucina parte dalla genuinità seguendo la filosofia della stagionalità,  della territorialità e dello Slow Food,  selezionando le materie prime con attenzione tra i produttori d’eccellenza e trasformandole con cura e rispetto in pizze contemporanee sorprendentemente gustose.

L’utilizzo di materie prima di alta qualità, stagionali e territoriali rappresenta per  Bolle una continua e quotidiana fonte di ispirazione. Questo, insieme a  un'atmosfera piacevole e familiare che si respira all’interno della  cantina, oltre che a  un corretto rapporto tra qualità e prezzo, costituiscono i punti di forza dell'offerta dei locali di Monza e Seregno. Che si tratti di una serata tra amici, di un incontro di lavoro, di una cena romantica o di un evento importante, è sempre un’esperienza enogastronomica da ricordare, un autentico viaggio di gusto da percorrere insieme, attraverso i sapori di un menù capace di accontentare davvero tutti i gusti, tra i "classici" di Bolle, le proposte stagionali e le degustazioni.

Insomma, un'offerta di elevata qualità, capace di soddisfare non soltanto il palato, ma anche gli occhi. E di  guadagnarsi, appunto, la chiamata a Ischia.

E allora, se non lo avete già fatto (e non sapete cosa vi siete persi), ecco a chi rivolgervi per cenare da Bolle: a Monza (via Raiberti 14) 039-2911871 o info@bollepizzeria.it, a Seregno (corso Matteotti 44) 0362-284965 o seregno@bollepizzeria.it.

Per ulteriori informazioni: bollepizzeria.it.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie