Tempo libero
Tutto oggi

Sede di Croce Rossa aperta dal Fai fino a sera

Ci sono ancora posti disponibili a Monza per le Giornate d'autunno

Sede di Croce Rossa aperta dal Fai fino a sera
Tempo libero Monza, 17 Ottobre 2021 ore 09:29

Le ambulanze storiche e quelle più nuove, i primi kit di soccorso durante la Grande guerra e tanti documenti per ricostruire la storia dei soccorritori a Monza dal 1864 ad oggi. Ci sono ancora posti disponibili oggi, domenica 17 ottobre 2021, per la visita della Croce Rossa Italiana Comitato di Monza assieme al Fai durante le giornate d'autunno.

I segreti della Croce Rossa

6 foto Sfoglia la gallery

La storia della Croce Rossa parte da lontano e anzi l’Italia è la nazione europea in cui è nata l’idea di questo corpo, dopo la battaglia di Solferino del 1859. Grazie allo svizzero Henry Dunant, la Prima Convenzione di Ginevra (1864) pose le basi della Croce Rossa, oggi la più grande organizzazione di soccorso nel mondo. Un’inedita visita culturale nella sede storica del Comitato monzese porterà i visitatori a scoprire la storia della Croce Rossa Italiana, i suoi principi, il valore simbolico del suo emblema nonché l’organizzazione territoriale, con le attività di emergenza, prevenzione, primo soccorso alla popolazione, assistenza sanitaria, distribuzione viveri, educazione alla salute nelle scuole e continuità assistenziale, ex Guardia medica.
La narrazione verrà supportata da fotografie d’epoca e documenti d’archivio. Il percorso prevede, inoltre, l’esposizione di automezzi, anche al fine di mostrarne l’evoluzione storica.

Come prenotarsi

La visita alla Croce Rossa di Monza è una delle proposte delle giornate d'autunno del Fai a Monza e Seregno. Ed è al momento l'unica con ancora molti posti disponibili oggi, domenica. Prenotarsi per visitare la sede di via Pacinotti a Monza è semplice. Ci si potrà registrare sul sito www.giornatefai.it. Tutti i visitatori potranno sostenere il Fai con una donazione libera - del valore minimo di 3 € - e potranno anche iscriversi al Fai online oppure nei diversi Beni aperti durante le giornate previste. La donazione online consentirà inoltre di prenotare la propria visita.

Le altre proposte

In collaborazione con la Reggia di Monza ieri e oggi sono state aperte dal Fai di Monza grazie a 110 volontari impegnati per l’accoglienza e le visite culturali,  le porte del Teatrino di Corte della Villa Reale -recentemente restaurato. Sempre a Monza è aperto alle visite il complesso del Monastero e della Chiesa di Santa Maddalena e Santa Teresa nel centro della città, mentre a Seregno i monaci benedettini aprono le porte dell’Abbazia e del Monastero di San Benedetto ai volontari del Fai e ai visitatori in collaborazione con l’Associazione Seregn de la Memoria.

Necrologie