Spettacoli
Iniziativa

La musica dal vivo riparte dalle note di Gatto Panceri e di Ulula&LaForesta

Concerto da non perdere al cineteatro San Luigi di Concorezzo.

La musica dal vivo riparte dalle note di Gatto Panceri e di Ulula&LaForesta
Spettacoli Vimercatese, 20 Febbraio 2022 ore 12:53

A Concorezzo la cultura riparte dalla musica di Gatto Panceri e di Ulula&La Foresta. Doppio concerto in programma il prossimo 17 marzo al cineteatro "San Luigi".

"Valorizziamo le eccellenze del nostro paese"

Sarà un doppio concerto quello che si terrà il 17 marzo alle 21 a cineteatro San Luigi di Concorezzo. Da una parte la storia della musica concorezzese con un recital acustico chitarra e voce di Gatto Panceri e dall'altra una giovane band emergente, Ulula&LaForesta che ha sede proprio a Concorezzo. Un evento storico per la città. Gatto Panceri, concorezzese doc, canterà una decina di canzoni del suo repertorio, alcune delle quali, scritte proprio a Concorezzo. Gli Ulula&LaForesta, presenteranno invece alcuni brani del loro ultimo album. Un doppio concerto che inaugura una ripartenza delle iniziative culturali in presenza, dopo lo stop degli ultimi mesi dovuto alla pandemia. Un evento atteso da tempo. L'ultimo concerto di Gatto Panceri a Concorezzo risale al 2013 quando aveva raccolto sotto al palco di Villa Zoia diverse migliaia di persone. Il 17 marzo tornerà a esibirsi in città. Questa volta in versione più intima, senza band ma solo con la sua chitarra per una serata più diretta di dialogo e di racconto di alcuni passaggi della sua vita, anche artistica, a Concorezzo. Ad aprire la serata sarà il gruppo rock Ulula&LaForesta che, al termine della serata si unirà a Gatto Panceri per un gran finale collettivo ed emozionante. Quello del 17 marzo sarà solo il primo dei concerti organizzati dal Comune per la città. Domenica 3 aprile è infatti in programma il concerto di Lorenzo Baglioni con il suo ultimo spettacolo “Canzoni a Teatro".

La soddisfazione del sindaco

"Il concerto di Gatto Panceri a Concorezzo è un evento fortemente voluto dall’Amministrazione comunale - spiega il sindaco Mauro Capitanio - Si tratta di un modo per ripartire ai massimi livelli , dopo lo stop di questi mesi dovuto alla pandemia, valorizzando le eccellenze culturali locali. Gatto Panceri ha portato il nome della nostra città per il mondo dando lustro e riconoscibilità a Concorezzo. Si tratta di un grande ritorno, appunto. Nel 2005 e poi nel 2013 il cantautore si era esibito in Villa Zoia registrando il tutto esaurito. Tornare ai concerti in presenza proprio con lui rappresenta la volontà di andare avanti e di guardare con fiducia verso il futuro, anche culturale della nostra città. La presenza degli Ulula&LaForesta sul palco del Cineteatro San Luigi vuole invece essere un modo per sottolineare il grande lavoro e il grande talento di una band che si sta facendo conoscere nel panorama musicale italiano con i primi importanti risultati".

Un ritorno alle origini per il Gatto

Quello del cineteatro si tratta di un ritorno alle origini per Gatto Panceri, che torna a esibirsi nella sua città natale a diversi anni di distanza dall'ultima volta.

"E’ con grande piacere che ho accolto l’invito dell’Amministrazione comunale a esibirmi a Concorezzo. Si tratta di un ritorno alle origini, dove tutto è partito. Ho ancora negli occhi l’esperienza del 2013 con la mia band quando in Villa Zoia mi sono esibito davanti a una grande folla di concorezzesi. Ora, a distanza di nove anni, di cui due di pandemia, tornare nella mia città assume un significato nuovo, emozionante e commovente. E’ un ripartire da dove tutto è nato, è un modo per guardare al futuro con fiducia e con una prospettiva nuova. Ora torno da solo con la chitarra. Un grazie all’Amministrazione comunale per avere voluto riconoscere il mio percorso artistico e per avermi chiesto di dare simbolicamente il via a nuova ripartenza culturale della città".

La soddisfazione degli Ulula&LaForesta

Grande soddisfazione, ovviamente, per i membri del gruppo "Ulula&LaForesta".

"Esibirci a Concorezzo rappresenta sicuramente un bel momento per noi. Siamo sei musicisti provenienti da regioni d'Italia differenti: il nostro progetto ha più case e Concorezzo è una di queste, ci siamo profondamente legati, la nostra tana è proprio a qualche metro dal teatro. Siamo felicissimi di tornare a suonare, di farlo in presenza e di farlo in un Teatro, soprattutto accanto a un artista del calibro di Gatto Panceri".

2 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie