Altro
Ambiente

Arcore, inaugurato il nuovo Parco dell'Acqua

Il nuovo parco dell'acqua servirà da vasca di laminazione per la raccolta delle acque meteoriche

Arcore, inaugurato il nuovo Parco dell'Acqua
Altro Vimercatese, 23 Ottobre 2021 ore 17:22

Il nuovo Parco dell'acqua di via Monte Bianco, ad Arcore, è finalmente realtà.

Oggi pomeriggio, sabato 23 ottobre, BrianzAcque ha inaugurato il nuovo invaso, realizzato nel giro di nove mesi, alla presenza di oltre un centinaio di arcoresi.

Stiamo parlando di un prototipo di green infrastructure realizzato da BrianzAcque per coniugare il contenimento delle acque piovane con la valorizzazione ambientale e paesaggistica dei luoghi, è realtà. Innovativo, sorprendente, inclusivo è pronto per essere fruito dalla collettività.

 

Taglio del nastro alla presenza del nuovo sindaco Maurizio Bono

Taglio del nastro che ha avuto per protagonista il presidente di Brianzacque Enrico Boerci, il vicepresidente della Provincia di Monza e Brianza Riccardo Borgonovo e il nuovo sindaco di Arcore Maurizio Bono. L'avvocato penalista, con molto fair play, ha voluto accanto a se per il taglio del nastro anche Paola Palma e Luca Monguzzi, suoi competitor nella campagna elettorale appena terminata e l'ex assessore ai Lavori Pubblici Fausto Perego.

Sfoglia la gallery

11 foto Sfoglia la gallery

 

Il parco di laminazione è già entrato in funzione

Ancora prima di entrare in funzione, con le piogge torrenziali di due settimane fa, il bacino di laminazione naturale posizionato al centro del Parco, ha superato la prova del nove, dimostrando di funzionare alla perfezione invasando 4000 mc di acque meteoriche, senza più allagamenti ed esondazioni.
La finalità è di raccogliere le acque meteoriche, soprattutto in occasione di eventi meteorologici estremi come le cosiddette «bombe d’acqua», legate ai cambiamenti climatici. Una necessità che solitamente si sintetizza in una "vasca volano" che BrianzAcque ha trasformato in opportunità. E’ nato così il Parco dell’acqua.

Il parco

La vasca volano del Parco è interrata e invisibile, quindi il bacino di infiltrazione per la raccolta delle acque meteoriche in condizioni di asciutto è perfettamente calpestabile. Il Parco è poi caratterizzato da percorsi pedonali e ciclabili, piazze, sedute, aree gioco per tutte le età, aree pic nic, orti urbani e anche spazi ove poter organizzare eventi.

Il saluto di Boerci

"Crediamo fortemente nell’importanza e nella strategicità di queste opere dalle forti implicazioni ecologiche, sociali, culturali ed economiche. Per questo, contiamo di “replicarle” in altri comuni della Brianza. Un modello virtuoso, esportabile anche altrove - aveva dichiarato Boerci - Ringrazio Regione Lombardia, con cui abbiamo già in essere collaborazioni proficue, che contribuisce economicamente alla realizzazione delle prime due infrastrutture verdi e, in particolare l’assessore Pietro Foroni, impegnato, come noi, nel contrasto alle mutazioni climatiche, nella modernizzazione e nell’adeguamento agli standard europei del sistema idrico territoriale lombardo".

Il grazie di Bono ai suoi predecessori

Il sindaco, nel suo intervento, ha ringraziato l'ex assessore ai Lavori Pubblici Fausto Perego.

"Oggi ho il piacere di inaugurare un'opera che però è merito della precedente amministrazione, o meglio dell'assessore Perego che ha fortemente creduto in questo progetto e che ci onora della sua presenza. Si tratta di una infrastruttura particolare perchè mette in sicurezza Arcore ma non sarà l'unica."

Ampio servizio lo potrete leggere sul Giornale di Vimercate in edicola a partire da martedì  26 ottobre 2021

Necrologie