Altro

Pregano contro i gay, allontanati da una suora

Oggi altro ritrovo per il Comitato Teodolinda. Ma venerdì sera ci sono stati alcuni problemi di "spazi"...

Pregano contro i gay, allontanati da una suora
Altro Monza, 07 Luglio 2019 ore 08:10

Oggi, domenica, ci riprovano in Duomo, dove si sono dati appuntamento alle 11.30  - presso la colonna con la Croce. Pregheranno per i gay, per dimostrare la loro avversione al primo Pride di Monza. Ma venerdì il Comitato Teodolinda che unisce cattolici indignati per la sfilata arcobaleno ha avuto qualche problema di... spazi.

Allontanati da una suora

Venerdì pomeriggio gli aderenti a gruppi di preghiera si sono trovati sul sagrato della Chiesa delle suore Sacramentine, in centro a Monza, per una «preghiera riparatrice». La Madre Superiora del convento, però,  ha allontanato i presenti da quello che è un luogo privato.  Secondo la religiosa — Madre Maria Benedetta dell’Unità - il gruppo non aveva i permessi per sostare sul sagrato e così ha chiesto loro di allontanarsi con i loro striscioni.

Le critiche al Pride

Naturalmente ieri su Facebook il gruppo ha manifestato il suo sdegno per il passaggio della parata dal centro storico monzese. "Bandiere politiche e le solite volgarità, blasfemie ed insulti.  Insomma, una gara a chi portava il cartello o il simbolo più offensivo ed irriverente. Noi non ci scandalizziamo, continueremo irriducibilmente ad indignarci".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie