L'attacco

Semaforo T-Red vandalizzato, la condanna della Lega: "Ma il Comune è moralmente responsabile"

Il Carroccio interviene sul danneggiamento di un impianto di rilevazione semaforica di Brugherio.

Semaforo T-Red vandalizzato, la condanna della Lega: "Ma il Comune è moralmente responsabile"
Altro Brugherio, 22 Agosto 2021 ore 11:04

Semaforo T-Red vandalizzato, la condanna della Lega: "Ma il Comune è moralmente responsabile". Il Carroccio interviene sul recente danneggiamento di un impianto di rilevazione a Brugherio.

"Vandalismi da condannare, ma..."

A pochi giorni dal gesto compiuto da ignoti, che hanno mandato fuori uso uno dei rilevatori di infrazioni voluti dall'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Marco Troiano e montati in quattro incroci di viale Lombardia (intersezioni Monza-Vittorio Veneto e De Gasperi-Nazario Sauro), il partito d'opposizione ha voluto dire la sua.

"La Lega Lombarda di Brugherio è assolutamente contraria a ogni atto vandalico verso la cosa pubblica, considerando che è con i soldi dei cittadini che si pagheranno le riparazioni, ma è evidente che la responsabilità di questi atti vandalici ricade moralmente sull’Amministrazione, che ha gestito in modo assolutamente inadeguato gli impianti e la situazione successiva che è venuta a crearsi".

Migliaia le contravvenzioni

Sono migliaia le contravvenzioni comminate per i passaggi col rosso e (soprattutto) per lo sconfinamento di corsia a ridosso degli incroci tenuti sotto controllo dagli "occhi elettronici". Nell'ultimo Consiglio comunale prima della pausa estiva, decine di multati si erano presentati sotto le finestre di Villa Fiorita per protestare contro le sanzioni ricevute. Pochi giorni dopo i vandali hanno preso di mira uno dei semafori, forzando l'impianto e tagliando il cavo che trasmette le immagini alla Centrale operativa della Polizia Locale. Il guasto (riparato) è costato alle casse del Municipio circa 2.500 euro.

Necrologie