Menu
Cerca
Seregno - Fanfulla

Tensione allo stadio di Seregno, danneggiata l’auto dell’arbitro

Rigata da ignoti la fiancata della vettura del direttore di gara, parcheggiata all'interno dell'impianto sportivo. Roventi polemiche fra le due società

Tensione allo stadio di Seregno, danneggiata l’auto dell’arbitro
Altro Seregnese, 08 Marzo 2021 ore 16:17

Tensione allo stadio Ferruccio per la partita Seregno – Fanfulla di serie D, giocata domenica pomeriggio.  L’auto del direttore di gara, che era parcheggiata all’interno dell’impianto sportivo, è stata rigata da ignoti. Danni anche alla vettura di un giocatore del Seregno.

Tensione allo stadio Ferruccio

Tensione e caos allo stadio Ferruccio di Seregno, domenica pomeriggio, in occasione del derby lombardo fra la squadra di casa e il Fanfulla. L’auto del direttore di gara, il signor Bracaccini di Macerata, è stata danneggiata da ignoti con uno sfregio sulla parte bassa della fiancata. La vettura era parcheggiata all’interno dell’impianto sportivo, vicino allo spogliatoio della squadra ospite, in un’area accessibile soltanto a tesserati e addetti ai lavori. Anche il veicolo di un calciatore del Seregno, in sosta all’esterno del Ferruccio, è stato danneggiato da una mano ignota.

 Il Seregno contesta il mister avversario

Il sodalizio azzurro del presidente Davide Erba contesta anche l’ingresso dell’allenatore ospite negli spogliatoi e in campo, benché squalificato.  Per contro la società del Fanfulla lamenta l’attesa della propria squadra davanti ai cancelli chiusi dello stadio per la consegna delle autocertificazioni anti-Covid di tutti i tesserati, non prevista dal protocollo. Durante la gara contestate anche le “offese” del presidente Erba e a fine partita l’attesa degli atleti prima di poter fare la doccia calda.

Sul campo Seregno vittorioso

Sul campo il Seregno, guidato in panchina per la prima volta da Carlos França, ha vinto sulla squadra lodigiana per 1-0. Decisivo il rigore procurato e trasformato da Alessandro al 12esimo della ripresa. Il Fanfulla ha concluso la partita in 9 per una doppia espulsione. Con questa vittoria la compagine azzurra sale al primo posto in classifica, a quota 41 punti dopo 21 partite, una lunghezza in più della Casatese che però deve recuperare l’ultimo turno del calendario del girone B.

Un ampio servizio sul Giornale di Seregno in edicola da domani, 9 marzo.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli