Attualità
Lunedi' mattina

A Desio e Cesano oltre mille fedeli in preghiera per la fine del Ramadan

Gli auguri dell'Arcivescovo Delpini e di don Gianni Cesena, che ha ricordato le parole del Papa: "Preghiamo perché l'umanità abbia il futuro  che meritano le persone semplici come noi", un futuro di pace e fratellanza.

A Desio e Cesano oltre mille fedeli in preghiera per la fine del Ramadan
Attualità Desiano, 02 Maggio 2022 ore 20:07

A Desio e Cesano oltre mille fedeli in preghiera per la fine del Ramadan. A Desio si sono ritrovati nel giardino dei Saveriani in via Don Milani, mentre a Cesano in via Julia, nell'ex campo da calcio.

Fedeli musulmani in preghiera per la fine del Ramadan

In oltre seicento hanno partecipato questa mattina a Desio alla preghiera per la fine del Ramadan. La festa si è svolta nel giardino dei missionari Sa-
veriani, La festa di  Id al Fitr è stata celebrata al termine del mese sacro e ha richiamato fedeli da Desio ma anche dai comuni limitrofi. Gli islamici hanno pregato guidati dall'Imam del centro di via Forlanini nel prato, così come succede ormai da parecchi anni. Ad accoglierli alcuni dei Saveriani, presente anche il prevosto della comunità desiana, don Gianni Cesena.

8 foto Sfoglia la gallery

 

Il messaggio di fratellanza di don Gianni Cesena

Don Gianni ha espresso gli auguri da parte della comunità cristiana e ha consegnato il messaggio di fratellanza dell'Arcivescovo di Milano, Mario Delpini, ricordando anche le parole di Papa Francesco. "Sono lieto di fare un gesto che ci viene affidato dall'Arcivescovo ed è un messaggio di partecipazione e di fratellanza, perché davanti a Dio si svolge la nostra vita. Riusciamo a vivere bene insieme se ci affidiamo al Dio misericordioso". Poi ha rimandato alle parole del Papa pronunciate domenica, che si schiera dalla parte di chi soffre: "Io soffro, piango e prego per tutti coloro che sono colpiti dalla guerra, dalla morte, dalla povertà, dalla fame". "Fratelli tutti" è la lettera del Pontefice che si ispira a San Francesco e che don Gianni ha citato. "Con questo augurio - ha detto - anch'io assicuro la mia preghiera per voi e tutti insieme  preghiamo perché l'umanità abbia il futuro  che meritano le persone semplici come noi", un futuro di pace e fratellanza, "e i potenti si convertano anch'essi al Dio misericordioso". Al termine del rito è seguito lo scambio d'auguri, "Eid Mubarak",  per quella che è una delle feste più importanti per la comunità islamica.

A Cesano si sono ritrovati al Villaggio Snia

A Cesano hanno pregato in circa 500, ritrovandosi sul prato di via Julia al Villaggio Snia. Sabato sera, invece, si era tenuta la festa nella sede di Shaula, prima iniziativa dell'associazione nata per contribuire alla convivenza di tutte le comunità, compresa quella italiana. "Sarebbe bello poterci ritrovare ogni tanto tutti insieme, per conoscerci meglio e vivere il nostro quartiere in serenità con aiuto e rispetto reciproco", è stato l'augurio espresso.

4 foto Sfoglia la gallery

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie