Memorial

A Lentate tutti in campo per Simone Mattarelli

Grande successo per il torneo di calcio organizzato per ricordare il 28enne di Birago trovato morto in una ditta a Origgio.

Attualità Seregnese, 26 Luglio 2021 ore 16:40

A Lentate tutti in campo per ricordare Simone Mattarelli, il 28enne di Birago trovato morto in circostanze drammatiche il 3 gennaio scorso in un'azienda a Origgio.

Un memorial per Simone Mattarelli

«Deludi tutti ma non te stesso». E’ la frase, scritta a fianco a una gigantografia di Simone e anche stampata su tutte le magliette, con cui domenica 25 luglio 2021 famigliari, amici, colleghi (vecchi e nuovi) e conoscenti hanno omaggiato Simone Mattarelli. E’ la frase che ha accompagnato tutte le 12 ore del torneo di calcio a cinque organizzato al centro sportivo Alte Groane per tenere vivo il ricordo del 28enne di Birago, del suo sorriso e della sua voglia di vivere.

Sedici le squadre sul campo

Sedici le squadre che si sono alternate sul campo, con la voglia di divertirsi, di stare insieme per un ragazzo speciale rimasto nel cuore di tanti e per fare del bene. Tutto il ricavato del memorial, infatti, sarà devoluto a un’associazione scelta insieme alla famiglia. Una giornata all’insegna del calcio, lo sport che Mattarelli ha praticato per anni, dell’amicizia e della solidarietà. Una giornata che nemmeno la pioggia è riuscita a rovinare: 250 le persone accorse in via Manzoni, nel rispetto delle norme anti-Covid.

"Non lo dimenticheremo mai"

A trionfare sono stati i ragazzi dell’Iceberg, la squadra del gommista Spinelli di Cesano Maderno, vecchio titolare di Mattarelli, seguita da Ginko Store, Tubo Rosso ed Esse Motors. Un premio speciale è andato a Luca Romano del Ginko Store, come miglior giocatore e capocannoniere. Ma a vincere è stato il grande affetto provato nei confronti del giovane biraghese, «una persona fantastica e unica che mai nessuno di noi potrà dimenticare», ha sottolineato il suo amico Vincenzo, uno degli organizzatori. Lui, insieme al fratello Matteo Mattarelli e agli altri amici di sempre, ha voluto a tutti i costi dedicare un evento al 28enne, sulla cui morte ancora ci sono aspetti poco chiari.

Nel video una parte del discorso dell'amico

"Giustizia per Simone Mattarelli" sullo striscione

«Giustizia per Simone Mattarelli» è uno degli striscioni appesi al centro sportivo, per ribadire il desiderio «di andare a fondo alla vicenda e di portare alla luce la verità». Un grande grazie «a tutti coloro che ci hanno aiutato nella riuscita dell’evento e all’arbitro Stefano Zemolin che si è messo a disposizione senza volere nulla in cambio».

 

 

L’idea, per l’anno prossimo, è di ripetere il memorial, «magari in occasione del compleanno di Simone, il 6 giugno. Siamo sicuri che dall’alto ci segue ed è stato contento di quello che abbiamo fatto».

Il lancio dei palloncini bianchi

E per arrivare fino a lui, quasi a volerlo stringere in un grande abbraccio, alla fine della giornata gli amici hanno liberato in cielo tanti palloncini bianchi, sui quali ognuno ha scritto una dedica. Tra lacrime, applausi ed emozione, un saluto: «Ciao Simo».

 

AMPIO SERVIZIO SUL GIORNALE DI SEREGNO IN EDICOLA DA MARTEDI' 27 LUGLIO 2021

Necrologie