Giussano

Al via i lavori per la realizzazione del nuovo bar al laghetto

Gli amministratori: "Soluzione green ed innovativa"

Al via i lavori per la realizzazione del nuovo bar al laghetto
Attualità Caratese, 27 Giugno 2021 ore 12:30

Progetto tutto green con tetto a giardino

E' partita la riqualificazione

Hanno preso il via i lavori per la riqualificazione dell’area laghetto. Ottenuti i pareri necessari ed obbligatori di Parco Valle Lambro e Soprintendenza delle Belle Arti propedeutici e vincolanti, si è proceduto con l’approvazione del progetto esecutivo, concludendo cosí l’iter amministrativo che prevede la costruzione del nuovo punto ristoro infopoint del laghetto.

Ecco come sarà il nuovo punto ristoro

Dal punto di vista strutturale il nuovo punto ristoro sarà costituito da una struttura in elevazione portante in legno di abete che sosterrà la copertura a falda unica con tasche fresate a coda di rondine per alloggiare i correntini in spessore, poste in appoggio sui pilastri in lamellare. La superficie dedicata al locale di somministrazione al pubblico è di 99 mq e il banco è di 9,90 mq. Il locale dedicato alla preparazione cibo è di 17,20 mq con deposito, spogliatoi e servizi igienici dedicati al personale garantendo la possibilità di preparare cibi caldi all’interno della struttura, una novità rispetto alla struttura precedente. I serramenti saranno scorrevoli mentre la pavimentazione sarà in gres porcellanato grigio effetto cemento, in modo che rimanga in sintonia con la struttura dominante in legno, dei pilastri e dei serramenti. Il pavimento avrà continuità tra interno ed esterno in modo da rendere l’idea di un ambiente unico senza differenziare l’interno con l’esterno. Molto particolare sarà il tetto che avrà una copertura a giardino nella parte più bassa e visibile dal laghetto, nella parte retrostante ci sarà un camminamento libero per distribuire i pannelli fotovoltaici.

Soddisfatti assessore e  sindaco

«E’ una soluzione green ed innovativa - ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Giacomo Crippa - sarà il primo tetto verde in città, una miglioria bioarchitettonica che garantirà un isolamento termico ed acustico superiore in conformità con la valorizzazione ambientale dell’area».  Soddisfatto anche il sindaco Marco Citterio: «E’ la conclusione di un percorso che avevamo individuato all’inizio di questa amministrazione. Questa struttura moderna ed efficiente sta prendendo forma e darà un servizio di qualità ai giussanesi e non in un’area frequentata e delicata come quella del laghetto. Una riqualificazione importante che con il lavoro che stiamo impostando sui percorsi contigui migliorerà il volto dell’area».

Necrologie