Attualità
Verano Brianza

Ambulanti del mercato in Comune: chiedono parcheggi e meno tasse

Il dialogo tra le parti è aperto e c'è già una prima soluzione: disco orario in via Piave

Ambulanti del mercato in Comune: chiedono parcheggi e meno tasse
Attualità Caratese, 10 Giugno 2022 ore 18:21

Nei giorni scorsi una delegazione di ambulanti si è recata in Municipio con una serie di richieste,  principalmente legate alla necessità di  nuove aree di sosta  e di una riduzione della tassazione. Il confronto tra operatori e amministratori ha già portato a qualche prima soluzione:  nel giorno del mercato, infatti, sarà istituito il disco orario in via Piave.

Le richieste

Più parcheggi e meno tasse. E’ stata questa la richiesta del gruppo di ambulanti che hanno fatto all’Amministrazione, lo scorso lunedì.  Una delle principali necessità da parte degli addetti alla vendita è proprio quella di maggiori aree di sosta; dopo la chiusura di via don Michelis, strada che fungeva da collegamento con la piazza del mercato,  sono venuti meno una trentina di posti che - secondo gli ambulanti - hanno penalizzato gli affari. Ma non solo, a peggiorare l’attività di vendita degli operatori c’è anche un consistente aumento della tassa per l’occupazione del suolo pubblico, la Tosap, che era rimasta invariata dal 2012.

L'Amministrazione

L’Amministrazione sta cercando di mediare, e si è impegnata a fare delle verifiche e accertamenti sui bollettini , ma si è resa disponibile anche a trovare soluzioni per migliorare il servizio, molto gradito ai cittadini. Il mercato del mercoledì mattina è infatti un appuntamento fisso per tanti veranesi. Il Comune per andare incontro ad ambulanti e cittadini ha deciso di istituire il senso unico su via Piave, solo nel giorno di mercato, così da consentire la rotazione della sosta ed agevolare gli ambulanti. Per aumentare gli stalli però l’Amministrazione sta anche dialogando con una ditta di via Piave, che si trova poco distante dall’area mercato: l’idea è quella di utilizzare una parte dell’area parcheggio della ditta, ad uso dei clienti del mercato. Potrebbero infatti essere così disponibili una ventina di posti in più.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie